Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 17 SETTEMBRE 2021
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Monitoraggio Covid. Per l’inizio dell’estate tutta Italia verso zona bianca tranne la Valle d’Aosta

di L.F.

Da lunedì Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto passeranno in zona bianca raggiungendo Molise, Friuli Venezia Giulia e Sardegna. Dal 14 giugno nella zona a meno restrizioni dovrebbero passare invece Emilia Romagna, Lombardia, Lazio, Piemonte, Pa Trento e Puglia. Mente il 21 giugno sarà il turno delle altre esclusa la Valle d’Aosta che ha ancora un’incidenza settimanale sopra i 50. Prosegue intanto il calo dell’incidenza nazionale settimanale che dai 47 di sette giorni fa passa a 32 casi per 100 mila abitanti.

03 GIU - L’Italia si tinge sempre più di bianco. Da lunedì saranno infatti 7 le Regioni che occuperanno la zona con meno restrizioni. Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto passeranno dal 7 giugno in zona bianca raggiungendo Molise, Friuli Venezia Giulia e Sardegna che vi sono già da una settimana.
 
Ma non finirà qui la discesa verso il bianco è destinata a proseguire nelle prossime settimane. Dal 14 giugno nella zona a meno restrizioni si attende il passaggio in bianca di Emilia Romagna, Lombardia,Lazio, Piemonte, Pa Trento ePuglia.
 
E sempre se i dati lo dovessero confermare dal 21 giugno sarà il turno di tutte le altre Regioni (Basilicata, Calabria, Campania, Marche, Pa Bolzano, Sicilia e Toscana) tranne la Valle d’Aosta che è l’unica Regione che ha ancora un’incidenza settimanale dei casi sopra i 50.
 
Continua intanto a scendere il dato dell’incidenza nazionale che arriva a 32 casi per 100 mila abitanti rispetto ai 47 della scorsa settimana.
 


 
 
L.F.

03 giugno 2021
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer Tabella

Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy