Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 05 MARZO 2024
Cronache
segui quotidianosanita.it

Da clima a salute digitale, Oms Europa e Commissione Europea rafforzano la cooperazione


Si sono incontrati pochi giorni fa la commissaria europea per la salute e la sicurezza alimentare Stella Kyriakides, il direttore generale per la salute e la sicurezza alimentare della Commissione europea Sandra Gallina e il direttore regionale dell'Oms per l'Europa Hans Henri P. Kluge.

07 FEB - Si rafforza la partnership di lunga data fra Oms e Commissione europea su questioni come il cambiamento climatico, la salute digitale, la resistenza antimicrobica e il personale sanitario e assistenziale, il tutto saldamente basato su obiettivi comuni di miglioramento della salute pubblica in Europa. E' di pochi giorni fa l'incontro fra la commissaria europea per la salute e la sicurezza alimentare Stella Kyriakides, il direttore generale per la salute e la sicurezza alimentare della Commissione europea Sandra Gallina e il direttore regionale dell'OMS per l'Europa Hans Henri P. Kluge: insieme - riporta una nota dell'Oms - hanno riflettuto sull’ulteriore rafforzamento della loro collaborazione strategica alla luce delle attuali questioni chiave della sanità pubblica.

L’incontro ha visto stringere accordi su un partenariato più stretto in aree prioritarie di interesse condiviso, tra cui la sicurezza contro le emergenze e le minacce sanitarie; sistemi sanitari accessibili, resilienti e innovativi; una risposta globale alle malattie non trasmissibili con un focus particolare sul cancro; la cooperazione con i paesi non appartenenti all’Unione Europea (UE) nella Regione europea dell’Oms , compresi gli Stati membri che intendono aderire all’UE, che l’Oms può assistere nell’allineamento della legislazione nazionale e nell’avanzamento delle riforme sanitarie. “Nel nostro attuale contesto geopolitico complesso, è ancora più importante contare su una solida governance sanitaria multilaterale. L’Oms /Europa è un importante partner strategico per la Commissione europea e, insieme, stiamo affrontando questioni di interesse regionale e globale per migliorare la vita dei cittadini”, ha affermato il commissario Kyriakides.

La pandemia di Covid ha portato a una cooperazione ancora più stretta poiché i sistemi sanitari degli Stati membri europei dell’Oms – 27 dei quali sono anche Stati membri dell’UE – sono stati messi alla prova in termini di preparazione e risposta alle emergenze. Già nel 2020, quando il virus Sars-CoV-2 stava causando un caos sociale, economico e culturale senza precedenti nella regione, la Commissione Europea e l’OMS/Europa hanno rilasciato una dichiarazione congiunta per rafforzare la loro partnership nel contesto pandemico, ricorda la nota. Oggi, la cooperazione tra le organizzazioni comporta allineamenti politici, standard e norme comuni, sostegno nei forum multilaterali come il G20/G7 e altre iniziative globali sulla salute, eventi congiunti globali e regionali, sostegno a progetti che promuovono la copertura sanitaria universale e il rafforzamento dei sistemi sanitari. e assistenza tecnica e servizi nei paesi.

Infine, la collaborazione tra Oms/Europa e UE non è solo politica e tecnica, ma si è tradotta anche in una crescente cooperazione finanziaria, con l’UE e i suoi Stati membri che contribuiscono maggiormente all’OMS/Europa. "La Commissione europea è il nostro partner principale", ha spiegato Kluge. “Più importanti del sostegno finanziario sono i valori condivisi che guidano la nostra collaborazione. Questo dialogo strategico è una grande opportunità per fare il punto sul nostro lavoro congiunto su tutti questi fronti, per discutere i risultati chiave del nostro partenariato, ma anche per concordare aree e direzioni in cui dobbiamo accelerare o ampliare la nostra cooperazione”.

07 febbraio 2024
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy