Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 05 MARZO 2024
Cronache
segui quotidianosanita.it

Caso Tor Vergata. Assolto l’ex rettore Giuseppe Novelli dopo otto anni di gogna. “Un vicenda triste e dolorosa che lascia amarezza”

di G.R.

Novelli era stato rinviato a giudizio nel 2019 per tentata concussione e istigazione alla corruzione. Caduta già in primo grado, nel marzo 2022, la seconda accusa, per la prima lo scienziato era stato condannato dal tribunale di Roma a un anno e 8 mesi. Ora, in appello, l'assoluzione anche per la presunta tentata concussione. “È la fine di un incubo durato 8 anni. Sono un uomo di scienza e mi occupo di fatti e di evidenze, sapevo che prima o poi la realtà dei fatti sarebbe stata ristabilita”

08 FEB -

È stato assolto con formula piena Giuseppe Novelli, ex rettore dell'università di Roma Tor Vergata, rinviato a giudizio nel 2019 per tentata concussione e istigazione alla corruzione. Caduta già in primo grado, nel marzo 2022, la seconda accusa, per la prima lo scienziato era stato condannato dal tribunale di Roma a un anno e 8 mesi. Ora, in appello, l'assoluzione anche per la presunta tentata concussione. “È la fine di un incubo durato 8 anni”.

“Sono contento e soddisfatto. È una vicenda triste e dolorosa che lascia l’amarezza per i danni alla reputazione personale e ad una straordinaria stagione trascorsa come Rettore dell’Università di Roma Tor Vergata - ha commentato Novelli a Quotidiano Sanità -. Non è mai mancata la fiducia nella magistratura: sono un uomo di scienza e mi occupo di fatti e di evidenze, sapevo che prima o poi la realtà dei fatti sarebbe stata ristabilita. Rimangono alcune cicatrici che impiegheranno tempo a guarire. Nonostante le accuse, infondate, che mi sono state rivolte quando ero Rettore, sono molto orgoglioso di quanto è stato realizzato durante il mio mandato. L'università è un luogo in cui si incrociano grandi responsabilità, quella di formare i giovani e quella di contribuire alla circolazione del sapere. Ho lavorato tanto, attraversato un periodo doloroso, ma resto convinto che il sistema universitario nazionale sia di grande valore, e spero che i giovani non perdano mai la fiducia nel proprio avvenire“.


“Sono grato alla famiglia, agli amici e ai colleghi che mi sono stati accanto: otto anni in cui il proprio nome è associato a qualcosa di non limpido, senza alcuna ragione, è una prova dura che non auguro a nessuno. Ringrazio in particolare i legali, il Prof. Franco Coppi, l’Avvocato Carrara, l’Avvocato Eramo“, ha concluso Novelli.

G.R.



08 febbraio 2024
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy