Quotidiano on line
di informazione sanitaria
16 GIUGNO 2024
Cronache
segui quotidianosanita.it

UK. Il nuovo parlamento vieterà il fumo per i più giovani?


I ministri avevano già annunciato piani per vietare i le sigarette elettroniche usa e getta, per contribuire a ridurre il loro utilizzo tra i più giovani, e una nuova tassa sui prodotti da svapo. Il partito laburista, che sostiene le proposte, potrebbe reintrodurre il disegno di legge se vincesse le elezioni.

07 GIU -

Il tentativo del governo di introdurre un divieto di fumo tra i giovani e una nuova tassa sui prodotti da svapo non è riuscito a passare nel Parlamento britannico prima che questo fosse sciolto per le elezioni. I ministri avevano già annunciato piani per vietare i le sigarette elettroniche usa e getta, per contribuire a ridurre il loro utilizzo tra i più giovani. Cosa accadrà con la prossima maggioranza?

Se lo chiede oggi la Bbc facendo il punto sullo stato dell'arte. Nel bilancio di marzo 2024, il governo aveva dichiarato che avrebbe introdotto una nuova tassa sulle e-cig a partire dall’ottobre 2026. Era stata lanciata una consultazione su come far funzionare la tassa, conclusasi alla fine di maggio. Tuttavia, la legge sul tabacco e sui vaporizzatori non è stata approvata prima dello scioglimento del Parlamento in vista delle elezioni del 4 luglio.

Il partito laburista, che sostiene le proposte, potrebbe reintrodurre il disegno di legge se vincesse le elezioni. Al momento, i prodotti da svapo sono soggetti all’imposta sul valore aggiunto (Iva) ma, a differenza del tabacco, non sono soggetti a un’imposta separata.

Secondo le proposte, l'importo dell'accisa dipenderebbe dalla quantità di nicotina contenuta nel liquido da svapare:
- £1 per 10 ml per liquidi senza nicotina
- £2 per 10 ml per liquidi che contengono 0,1-10,9 mg
- £3 per 10 ml per liquidi che contengono 11 mg o più (all'incirca più di una sigaretta per ml)

Allo stesso tempo, l’imposta sul tabacco sarebbe aumentata di 2 sterline ogni 100 sigarette per garantire che lo svapo rimanga più economico.

Inoltre, non è chiaro se e quando entrerà in vigore il divieto dei vaporizzatori usa e getta. Il governo aveva affermato che il divieto sarebbe entrato in vigore il 1° aprile 2025. I rivenditori avrebbero avuto sei mesi per apportare le modifiche. È già illegale vendere vaporizzatori ai minori di 18 anni, ma il governo ha voluto aumentare le multe per i rivenditori che lo fanno.



07 giugno 2024
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy