Quotidiano on line
di informazione sanitaria
28 NOVEMBRE 2021
Cronache
segui quotidianosanita.it

Morta Emilia De Biasi, già presidente della Commissione Sanità del Senato e responsabile sanità del Pd lombardo


Si è spenta stanotte a Milano, aveva 62 anni. Durante la sua presidenza varata la riforma degli Ordini sanitari. Donna generosa e con una forte carica di simpatia al centro di molte battaglie sociali e culturali, scopre la sanità e se ne innamora nel 2013 quando viene eletta presidente della Commissione Sanità a Palazzo Madama.

05 GEN - “Sono nata il 6 febbraio 1958 a San Severo di Foggia ma sono milanese d’adozione”, si presenta così, Emilia De Biasi sul sito del Pd Lombardo di cui è stata fino a ieri la responsabile Salute e nuovo Welfare.
 
La politica è stata da sempre la sua grande passione e una scelta di vita fin dall’Università quando ricopre l’incarico di segretario della sezione del Pci di Lampugnano, quartiere della periferia di Milano.
 
Vive e condivide la svolta di Achille Occhetto dopo la caduta del Muro di Berlino e nel 1997 viene eletta consigliere comunale Pds a Milano.
 
“Donne, cultura, informazione e lavoro sono le quattro parole che ho a cuore”, scriveva ancora di sé stessa. La sanità la scopre tardi, nel 2013, quando, senatrice alla sua seconda legislatura, viene scelta come presidente della Commissione Sanità di Palazzo Madama.
 
Durante il suo mandato diventa legge la riforma degli Ordini delle professioni sanitarie sulla quale De Biasi si è spesa in prima persona in diverse occasioni diventando spesso determinante per il varo della legge.

 
Sempre durante la sua presidenza hanno visto la luce altre due importanti leggi sanitarie: quella sulla responsabilità professionale e quella sulle Dat e il consenso informato.
 
A lei anche il merito di aver voluto una Commissione d’inchiesta sulla sostenibilità del Servizio sanitario che nelle sue conclusioni segna con chiarezza la necessità di abbandonare la politica dei tagli al settore.
 
Dopo la mancata rielezione nel 2018 De Biasi torna a occuparsi da vicino delle tematiche lombarde e diventa la responsabile del PD regionale per la sanità e il Welfare, incarico che ha ricoperto fino alla sua prematura scomparsa.

05 gennaio 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy