Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 22 GIUGNO 2024
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Operatori socio sanitari. Malavasi (Pd): “Valorizzare la professione, calendarizzare proposte di legge”


"Ho presentato un altro disegno di legge per istituire presso il Ministero della Salute il Registro nazionale degli operatori sociosanitari al fine di combattere i falsi diplomi, riconoscere la professionalità di chi si è formato nei canali corretti e la loro consistenza numerica anche al fine di programmare il reale fabbisogno. Si tratta di misure attese da tempo", spiega la deputata dem della commissione affari sociali.

29 MAG -

"Oggi celebriamo la Giornata nazionale dell'Operatore Socio Sanitario e deve essere l'occasione per ringraziare tutti gli straordinari professionisti che ogni giorno si prendono cura dei pazienti con impegno, competenza, umanità e preparazione professionale. Lo scorso mese di giugno è stata approvata all’unanimità in commissione Affari Sociali, la risoluzione del Partito Democratico a mia prima firma, che impegna il governo sia ad adottare iniziative volte a prevedere il riordino della figura dell'Oss attraverso l'istituzione di un tavolo tecnico tra le istituzioni, i rappresentanti delle associazioni di categoria, i sindacati e le rappresentanze ordinistiche interessate, sia a valutare interventi per favorire le migliori condizioni contrattuali alla figura professionale dell'Oss, nel rispetto della contrattazione collettiva, anche con riferimento alle condizioni contrattuali assicurate nel settore della sanità pubblica".

Così Ilenia Malavasi, deputata del Pd della commissione affari sociali

"Questa risoluzione è propedeutica ad una mia proposta di legge - già depositata alla Camera- per riqualificare la figura dell'operatore socio sanitario, investendo sulle sue competenze e eliminando le differenze regionali che oggi caratterizzano questa figura, la cui centralità è ormai da tutti riconosciuta. Inoltre, ho presentato un altro disegno di legge per istituire presso il Ministero della Salute il Registro nazionale degli operatori sociosanitari al fine di combattere i falsi diplomi, riconoscere la professionalità di chi si è formato nei canali corretti e la loro consistenza numerica anche al fine di programmare il reale fabbisogno. Sono anni che il Ministero della salute, le regioni e le rappresentanze sindacali e professionali provano, senza riuscirci, a realizzare il riordino del profilo professionale e della formazione dell'operatore socio-sanitario, che anche in occasione della pandemia di Covid ha dimostrato la sua estrema utilità. Si tratta di misure attese da tempo, che miglioreranno la risposta del Ssn alla domanda di tutela della salute individuale e collettiva. Il governo ha preso un impegno: portiamo in Parlamento la valorizzazione degli operatori socio sanitari", conclude.



29 maggio 2024
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy