Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 27 FEBBRAIO 2024
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Anteprima. Conferenza Stato Regioni. Ecco i provvedimenti in esame


Determinazione del fabbisogno delle professioni sanitarie, designazioni degli esperti per il Ccm e dei componenti del consiglio e del collegio dei revisori dell’Aifa. Riparto fondi per infanzia e adolescenza, politiche giovanili e medicina penitenziaria. Questi i provvedimenti all’esame della seduta del 12 giugno

10 GIU - Sono sette in totale i provvedimenti, tra accordi intese e designazioni, di interesse sanitario all’attenzione della Conferenza Stati Regioni e dell’Unificata che si terrà il 12 giugno.
 
Sarà esaminato dalla Conferenza Stato Regioni  l’Accordo sulla proposta della determinazione del fabbisogno per il Ssn, per l’anno accademico 2014/2015, delle professioni sanitarie dell’area infermieristica ed ostetrica, dell’area della riabilitazione, dell’area tecnico-sanitaria e dell’area della prevenzione. In proposito, relativamente a quest’area, nel documento si legge che c’è “un cronico scostamento tra il fabbisogno rappresentato dalle regioni per la figura professionale di infermiere” e “l’offerta formativa” delle università che non ha soddisfatto la domanda. In particolare c’è disinteresse verso figure come i podologi e i tecnici audioterapisti che invece all’interno del Ssn “trovano interessanti sbocchi lavorativi”. Mentre una professione in calo è quella di tecnico di radiologia medica. 
Sempre nel documento si fa notare come “il fabbisogno espresso dalle Regioni per l’AA 2014/2015 relativo alle 22 professioni sanitarie nel complesso, risulta fortemente diminuito rispetto all’anno accademico precedente”. Le flessioni maggiori si registrano in Calabria, Lazio, Molise, Friuli Venezia Giulia e Veneto.
Tutte le professioni sono in calo tranne che i podologi, i logopedisti e i tecnici audioterapisti. In assoluto calano gli infermieri, i tecnici di radiologia medica, i tecnici di laboratori biomedici, i tecnici di prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro ed ostetriche. 
 
Seguono poi l’acquisizione delle designazioni di tre esperti in seno al Comitato scientifico permanente del Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ccm), e di due componenti nel Consiglio di amministrazione dell’Aifa e di un componente del Collegio dei revisori dei conti sempre dell’Agenzia regolatoria.
 
Sul tavolo dell’Unificata approda lo schema di Decreto interministeriale di riparto del Fondo nazionale per l’infanzia e l’adolescenza in favore dei comuni c.d. “riservatari” e le Intese sulla ripartizione del “Fondo nazionale per le politiche giovanili” e sulla proposta del Ministero della salute di deliberazione Cipe sul riparto 2013 delle risorse finanziarie trasferite nelle disponibilità del Ssn per l’’esercizio delle funzioni sanitarie afferenti alla medicina penitenziaria.

10 giugno 2014
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy