Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 21 GIUGNO 2024
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Stabilità. Capone (Pd) e Mariano (Pd): “Intrapresa la giusta direzione contro gli sprechi e il rafforzamento dei servizi”


I parlamentari Pd Puglia e componenti Commissione Affari sociali della Camera hanno valutato positivamente l’incontro di ieri tra il premier Renzi e le Regioni: “Liquida più di qualche valutazione inesatta e infondata in materia di impegni per la sanità pubblica e conferma la disponibilità delle risorse. Anche la Puglia rispetto al 2015 guadagna 63 milioni per il 2016”

05 NOV - “Va salutato positivamente il risultato dell’incontro tra il Presidente del Consiglio Renzi e i Governatori regionali perché liquida più di qualche valutazione inesatta e infondata in materia di impegni sul terreno della Sanità pubblica, conferma la dotazione ulteriore di un miliardo per il 2016 oltre alle risorse per i Lea, il Piano vaccini, i farmaci innovativi e il rinnovo del contratto di settore,  rilancia la strategia del Governo tesa a combattere gli sprechi per sostenere la qualità, l’efficacia e l’efficienza dei servizi sanitari. Va in questa direzione la centralizzazione degli acquisti, che significa ottimizzazione delle risorse e standardizzazione dei costi, e che mette in moto un meccanismo virtuoso per l’implementazione della dotazione finanziaria nei prossimi anni.”.
 
È quanto hanno dichiarato in una nota Salvatore Capone ed Elisa Mariano, parlamentari Pd Puglia, componenti Commissione Salute della Camera, sui risultati dell'incontro di ieri tra il Presidente del Consiglio e le Regioni sulla sanità.
 
E va accolto ancor più positivamente per quel che riguarda la Puglia, hanno sottolineato: “che rispetto al 2015 guadagna 63 milioni per il 2016. D’altra parte, già in occasione della visita a Bari e nel Salento di Federico Gelli, responsabile nazionale Sanità del Pd, era emersa con sufficiente chiarezza non solo l’attenzione per la nostra regione, ma anche la più complessiva strategia politica del Governo tesa non a penalizzare ma a incrementare i livelli di qualità dei servizi sanitari nel nostro Paese”.
 
“È evidente – prosegue Salvatore Capone –  come non sia rimasta lettera morta la  Mozione Sanità presentata dal Pd e approvata dalla Camera, che ha impegnato il Governo ad aumentare le risorse  economiche del Fondo sanitario per il 2016 già a partire dalla nuova legge di Stabilità, misura come si vede recepita; a garantire l’entrata in vigore in tempi rapidi dei Nuovi Lea e del nomenclatore tariffario delle protesi e degli ausili; a proseguire nell’ attuazione del Patto della salute; a proseguire sulla strada dell’appropriatezza delle prestazioni sanitarie favorendo il cambiamento culturale, l’aggiornamento dei professionisti e la collaborazione tra medici di famiglia e specialisti; a predisporre ogni iniziativa atta a  sbloccare il turn over ed a  superare il precariato nel settore medico e infermieristico. Come si vede una vera e propria road map su cui siamo particolarmente impegnati perché il risparmio dei costi non si traduca, anzi, in mancata qualità del sistema”.
 
“La Camera – ha aggiunto Elisa Mariano – ha indicato una strada precisa, che si sta traducendo anche nell’azione di Governo. Per noi la centralità, nelle politiche per la salute, del Sistema sanitario nazionale è indiscutibile e va ulteriormente ribadita e rafforzata. Questo significa anche combattere gli sprechi dovunque si annidino, perché è soprattutto questo a minacciare la sanità pubblica e il diritto alla salute dei cittadini. Combattere gli sprechi per rafforzare la qualità e l’efficacia dei servizi”.

05 novembre 2015
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy