Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 18 OTTOBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Suicidio assistito. Fp Cgil Medici: “Ok Consulta, ora intervenire su obiezione coscienza”

Il segretario Andrea Filippi precisa che “le credenze non devono in alcun modo interferire nell'atto terapeutico, non è accettabile che un medico, nell'esercizio della propria professione, esclusivamente rivolta alla cura della persona, possa decidere di derogare con l'obiezione ai propri doveri deontologici”.

27 SET - "Una sentenza storica che finalmente sancisce il principio per il medico, ma direi per tutti gli operatori sanitari, di operare nel rispetto della laicità dello stato. Ora serve una legge che intervenga anche sull'obiezione di coscienza, si tratta di un'ipocrisia tutta italiana che permette al medico di anteporre le credenze ai propri doveri". Ad affermarlo è il segretario nazionale della Fp Cgil Medici e Dirigenti Ssn, Andrea Filippi, in merito alla sentenza della Corte costituzionale che ha depenalizzato l'aiuto al suicidio, in alcuni casi ben precisi.

Le credenze, aggiunge il dirigente sindacale, "non devono in alcun modo interferire nell'atto terapeutico, non è accettabile che un medico, nell'esercizio della propria professione, esclusivamente rivolta alla cura della persona, possa decidere di derogare con l'obiezione ai propri doveri deontologici. La diagnosi e la cura sono processi che attengono a principi esclusivamente scientifici che non possono essere condizionati dalle religioni e davanti ai quali il medico non può mai 'lavarsene le mani'", conclude Filippi.

27 settembre 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy