Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 31 LUGLIO 2021
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Pnrr. Via libera dall’Ue. Von der Leyen: “Italia modello di ripresa”


"Voi uscendo dalla crisi pandemica avete ispirato un intero continente avete mostrato qual è il vero significato della solidarietà. Noi con il Next Generation Eu possiamo riplasmare il nostro continente". Così la presidente della Commissione Ue oggi a Roma, sveltando la  'pagella' del Piano di ripresa e resilienza presentato dal governo italiano: dieci A ed una sola B, relativa alla voce "costi". Draghi: "La giornata di oggi è solo l'inizio, la sfida ora è l'attuazione del piano, bisogna assicurarci che i fondi siano spesi tutti e soprattutto bene".

22 GIU - "Sono qui oggi a dire che avete l'appoggio totale della Commissione europea". Così la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, nel corso dell'incontro con il presidente del Consiglio Mario Draghi oggi a Roma. Svelata anche la 'pagella' del Piano di ripresa e resilienza presentato dal governo italiano: dieci A ed una sola B, relativa alla voce "costi".
 
"Voi uscendo dalla crisi pandemica avete ispirato un intero continente - ha detto von der Leyen - avete mostrato qual è il vero significato della solidarietà. Noi con il Next Generation Eu possiamo riplasmare il nostro continente. Con le politiche occupazionali attive che metterete in atto darete ai giovani nuove possibilità. Poi ci sono riforme cruciali, come tagliare le farraginosità della burocrazia o riformare la giustizia. Sono riforme che gli italiani hanno chiesto per anni e che stanno diventando realtà. Il piano italiano è ambizioso, lungimirante e aiuterà a delineare un futuro migliore per gli italiani e l'Ue".
 
"La nostra approvazione oggi è fondamento per i 191,5 mld del Recovery plan dell'Italia - ha concluso la presidente della commissione Ue -. Una volta approvato dal Consiglio nelle prossime quattro settimane, saremo pronti a erogare i primi fondi. È l'inizio di un'attuazione che sarà dura, dovremo lavorare in modo duro e la commissione sarà accanto a voi passo passo. Un'Italia più forte rende l'Europa più forte".

 
"Vorrei ringraziare la presidente per essere qui a Roma. La sua visita segna l'approvazione da parte della commissione del Pnrr. È una giornata di orgoglio per il nostro Paese. L'interlocuzione con la commissione Ue è stata fondamentale soprattutto per la parte riguardante le riforme. La giornata di oggi è solo l'inizio, la sfida ora è l'attuazione del piano, bisogna assicurarci che i fondi siano spesi tutti e soprattutto bene", ha commentato il premier Draghi.
 
"Se l'attuazione del Pnrr va in porto sono certo che alcune parti dello sforzo fatto dai Paesi Ue e dalla commissione rimarrà strutturale. È una grande responsabilità che abbiamo. Siamo fiduciosi che con questi cambiamenti adottati nei recenti provvedimenti e anche con le riforme che continueremo a fare - e senza le quali il Pnrr sarebbe solo un annuncio - e con l'impegno politico di tutti, ce la faremo", ha concluso Draghi.
 

22 giugno 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy