Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 08 DICEMBRE 2022
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Via al concorso per 45 medici della Polizia di Stato

di Domenico Della Porta

Le prospettive di un medico della Polizia di Stato sono sicuramente da tener presente: le dotazioni tecnologiche e tecniche sono più innovative, le attrezzature messe a disposizione più sofisticate, i centri di ricerca più avanzati. Il medico nella polizia di Stato è una figura professionale ancora poco nota e non è limitata al solo aspetto della medicina legale, ma è molto più ampio e allettante. La domanda scade il prosimo 23 dicembre

23 NOV -

La novità dell’ultimo concorso per medici della Polizia di Stato, con scadenza delle domande il 23 dicembre prossimo, bandito dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno, è quella di aver indicato, rispetto al passato, anche le sedi disponibili per questi professionisti: Abbasanta (Or): 1 posto; Alessandria: 1 posto; Ancona: 1 posto; Ascoli Piceno: 1 posto; Bologna: 1 posto; Brescia: 2 posti; Caserta: 1 posto; Cosenza: 1 posto; Firenze: 1 posto; Genova: 3 posti; La Spezia: 2 posti; Livorno: 1 posto; Macerata: 1 posto; Milano: 1 posto; Modena: 1 posto; Napoli: 6 posti; Padova: 2 posti; Piacenza: 1 posto; Pisa: 1 posto; Potenza: 1 posto; Reggio Calabria: 1 posto; Salerno: 1 posto; Savona: 1 posto; Terni: 1 posto; Torino: 2 posti; Trieste: 3 posti; Varese: 1 posto; Venezia: 3 posti; Vibo Valentia: 1 posto;

Le prospettive di un medico della Polizia di Stato sono sicuramente da tener presente: le dotazioni tecnologiche e tecniche sono più innovative, le attrezzature messe a disposizione più sofisticate, i centri di ricerca più avanzati. Il medico nella polizia di Stato è una figura professionale ancora poco nota e non è limitata al solo aspetto della medicina legale, ma è molto più ampio e allettante.

Per i sanitari della Polizia c’è la possibilità di svolgere anche “un secondo lavoro”. Tralasciando tutte le motivazioni poste alla base di tale importante eccezione (prima tra tutte quella dell’aggiornamento professionale del medico delle forze dell’ordine, in virtù della delicata funzione che è chiamato a svolgere), la normativa prevede sostanzialmente che a questo professionista non si applichino le incompatibilità previste per gli altri militari.

Ciò significa che questi medici, contrariamente a quanto accade per gli altri militari, possono legittimamente avere un secondo lavoro (sempre in ambito medico ovviamente ) … svolgere cioè la propria professione medica privatamente al di fuori dell’orario di servizio.

L’ordinamento giuridico militare riconosce quindi al medico una “doppia anima” che gli deriva dal fatto di essere allo stesso tempo:

Tanto premesso, occorre segnalare che la legge attribuisce esplicitamente al medico delle forze di polizia una competenza certificativa esclusiva proprio in virtù del possesso contemporaneo di tali caratteristiche (di essere cioè, al contempo, sia un medico che un poliziotto). Infatti, contrariamente a quanto accade per un “comune” medico, il medico della Polizia ha specifiche competenze in materia di accertamento dei requisiti fisici e psichici per il rilascio/rinnovo della patente di guida, della patente nautica e del porto d’armi … e questo anche in regime libero professionale (cioè privatamente!).

Possono partecipare al bando per Medici Polizia di Stato i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

PROVE D’ESAME

Le procedure concorsuali al concorso Polizia di Stato prevedono l’espletamento delle seguenti prove:

La domanda di partecipazione al concorso per 45 medici dovrà essere presentata, secondo le modalità indicate nel bando Polizia di Stato, attraverso l’apposita procedura online, entro il 22 dicembre 2022.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

Possono partecipare al bando per Medici Polizia di Stato i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

PROVE D’ESAME
Le procedure concorsuali al concorso Polizia di Stato prevedono l’espletamento delle seguenti prove:

DOMANDA
La domanda di partecipazione al concorso per 45 medici dovrà essere presentata, secondo le modalità indicate nel bando Polizia di Stato, attraverso l’apposita procedura online, entro il 22 dicembre 2022.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO
I candidati al concorso per Medici della Polizia di Stato sono invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 5 Mb) di selezione, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.92 del 22-11-2022. Tutte le comunicazioni successive sul diario delle prove d’esame e sulla graduatoria finale saranno pubblicate sul sito web nella sezione “Concorsi > Concorsi in atto”.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI
Per scoprire altri concorsi pubblici attivi nella Difesa visitate la nostra pagina. Inoltre, per restare sempre informati e leggere le notizie in anteprima, potete iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e al nostro canale Telegram.

Domenico Della Porta



23 novembre 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy