Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 28 FEBBRAIO 2024
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Pa. Naddeo: “Per i rinnovi contrattuali circa 10,5 miliardi a regime. Primo a partire sarà sanità”


“I primi contratti che dovrebbero partire all’inizio del 2024 sono quelli della sanità e delle funzioni locali” ha detto il presidente dell’Aran. Gli aumenti “riflettono un impegno significativo per migliorare le condizioni di lavoro nel settore pubblico“

13 NOV -

“Con le leggi di Bilancio 2023 e 2024, complessivamente le risorse per i rinnovi contrattuali del pubblico impiego ammontano a circa 10,5 miliardi di euro a regime”.

Lo sottolinea il presidente dell’Aran Antonio Naddeo sul suo blog personale, in cui spiega che “i primi contratti che dovrebbero partire all’inizio del 2024 sono quelli della sanità e delle funzioni locali”.

Gli aumenti, sottolinea Naddeo, “riflettono un impegno significativo per migliorare le condizioni di lavoro nel settore pubblico e dare continuità alla contrattazione e costituiscono un passo positivo verso il riconoscimento del lavoro svolto dal personale pubblico in Italia”.

Secondo le dichiarazioni del ministro Zangrillo, aggiunge poi Naddeo, sono state già avviate le procedure per l'emanazione degli atti di indirizzo, propedeutici per avviare le trattative in Aran.



13 novembre 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy