Quotidiano on line
di informazione sanitaria
16 GIUGNO 2024
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Emergenza Urgenza. Balzanelli (Sis118): “Il Governo non dimentichi di valorizzare il sistemae gli operatori” 


“Dopo quasi 7 anni di motivate e più che documentate sollecitazioni rimaste inascoltate” il Presidente del Sis 118 chiede di valorizzare gli operatori del “Sistema 118 potenziandolo nelle varie articolazioni e componenti operative che, tutte insieme, servono, con strenua dedizione, lo Stato e la comunità”

04 GIU -

“Chiediamo con forza al Governo, dopo quasi 7 anni di motivate e più che documentate sollecitazioni continue, tutte sistematicamente inascoltate, di valorizzare il Sistema 118, e quindi di valorizzare i suoi operatori, potenziandolo nelle varie articolazioni e componenti operative che, tutte insieme, servono, con strenua dedizione, lo Stato e la comunità”.

Questa la richiesta arrivata da Mario Balzanelli Presidente nazionale SIS118 al suo quarto mandato alla conclusione della XXI edizione del congresso nazionale della Società Italiana Sistema 118-

“La SIS118 – aggiunge Balzanelli – chiede al Governo di non volgersi sempre dall’altra parte, di distinguersi da tutti i governi che lo hanno preceduto da circa vent’anni, consentendo, per irresponsabile pervicace totale indifferenza, nonché in alcuni casi, con l’assunzione di decisioni tecnicamente assurde e scellerate, al contrario di quanto invece dovuto sul piano della correttezza e della competenza istituzionale, nonché ignorando quanto ampiamente strameritato dagli operatori, se si tenesse in debito conto l’imponente evidenza tangibile dei risultati (Covid-19 docet), l’evolvere progressivo di un processo di abbandono se non di vera e propria “distruzione” che oramai da alcuni anni, ad esempio, sta facendo letteralmente fuggire in massa tutti i medici dal Sistema, in tutti i territori regionali, e via via ridurre anche gli infermieri, peggiorando, in ultimo, e non certamente migliorando, sulla pelle dei cittadini, la qualità e l’eccellenza dei soccorsi, di cui gli stessi hanno invece pieno e sacrosanto diritto”.

La nuova era delle riforme in Sanità ricorda infine Balzanelli, vede, oggi più che mai, con carattere di evidenza che può definirsi - sulla base dei dati obiettivi - schiacciante, il Sistema di Emergenza Territoriale 118 quale “custode tempo dipendente della vita della popolazione italiana”, perché entra, attraverso i suoi operatori tutti, medici, infermieri, autisti-soccorritori, nelle case dei cittadini, si precipita, non senza rischi e pericoli per la personale incolumità degli stessi, sulle strade, interviene con competenza in qualunque ambiente, anche il più ostile, e salva innumerevoli vite umane, ogni giorno, ogni mese, ogni anno”.

Questa è la forza obiettiva, unica, determinante, primaria ed insostituibile, del “Sistema 118” che non va dimenticata.



04 giugno 2024
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy