Quotidiano on line
di informazione sanitaria
26 MAGGIO 2024
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Salerno. Giovanni D’Angelo nuovo presidente dell’Ordine dei medici


Il presidente uscente Bruno Ravera ha confermato le dimissioni dopo 45 anni. L’elezione di D’Angelo è avvenuta all’unanimità fatta eccezione di una scheda bianca. Nei prossimi giorni si procederà al completamento degli organi previsti dall’ordinamento e l’individuazione, mediante analoga procedura elettiva da parte dei consiglieri, del vicepresidente, casella lasciata vuota proprio da D’Angelo.

18 NOV - Dopo 45 anni di presidenza Bruno Ravera lascia la guida dell’Ordine dei medici di Salerno. Il testimone viene raccolto dal vicepresidente Giovanni D’Angelo eletto a scrutinio segreto dal Consiglio dell’Ordine riunito martedì scorso 15 novembre.
 
Il Consiglio dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Salerno ha dunque accettato le dimissioni del presidente uscente Bruno Ravera dopo averle respinte già un mese fa. Le dimissioni e l’elezione del nuovo presidente erano all’ordine del giorno.
 
Proprio Ravera aprendo i lavori ha ribadito la volontà di dimettersi, così come già dichiarato nella riunione di Consiglio tenutasi pochi giorni prima e conclusasi con il nuovo no unanime delle dimissioni e l’invito ad una ulteriore riflessione. Lo storico presidente dell’Ordine di Salerno del resto, sin dallo scorso 20 ottobre aveva annunciato l’intenzione di lasciare. 
 
“Non ci sono motivazioni che tengano – aveva spiegato a chi lo aveva indotto a ripensarci – è una considerazione elementare che tutte le esperienze hanno un inizio e una fine. E’ un ciclo che si completa, forse un po’ anticipatamente per consentire a coloro che subentreranno di per proseguire l’opera avviata”. Ravera ha guidato l’Ordine salernitano per 45 anni e anche in questa occasione ha tenuto a precisare come l’Ordine dei medici non è un organo partitico ma si occupa e deve occuparsi di politica sanitaria. Che vincolano l’Ordine a rappresentare una delle componenti della società civile. E partecipa o dovrebbe farlo alle attività di programmazione e controllo della sanità provinciale.    
  
L’elezione di D’Angelo avviene all’unanimità fatta eccezione di una scheda bianca. Nei prossimi giorni si procederà al completamento degli organi previsti dall’ordinamento e l’individuazione, mediante analoga procedura elettiva da parte dei consiglieri, del vicepresidente, casella lasciata vuota da D’Angelo.

18 novembre 2016
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy