Quotidiano on line
di informazione sanitaria
23 GIUGNO 2024
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Sul trattenimento in servizio va sollevata una questione di legittimità costituzionale

di Antonio Alemanno

21 MAG -

Gentile Direttore,
in questi giorni, diverse aziende sanitarie stanno deliberando regolamenti sul trattenimento in servizio del personale, come previsto dall’art. 1, comma 164, della Legge di Bilancio per l’anno 2024, n. 213 del 30 dicembre 2023. Questa norma consente a medici e infermieri del SSN di presentare domanda di autorizzazione per il trattenimento in servizio anche oltre il limite dei quaranta anni di servizio effettivo, ma non oltre i settanta anni di età.

Questi regolamenti sono essenziali per soddisfare le esigenze organizzative e funzionali delle aziende, poiché la norma non tiene conto del reale contributo che tale personale può offrire alle attività professionali. Infatti, il comma 164 permette anche al personale inidoneo alla mansione specifica, con forti limitazioni o in aspettativa, di usufruire di questa possibilità, il che non apporterebbe alcun beneficio all’organizzazione e alla funzionalità dell’azienda.

Tuttavia, interpretando letteralmente la norma, diversi regolamenti escludono tutti i professionisti sanitari diversi da medici e infermieri, sollevando seri dubbi di incostituzionalità del comma 164 per aver escluso, senza alcun parametro di ragionevolezza, oltre 200mila professionisti sanitari.

La questione è stata sollevata a gennaio anche in Federazione nazionale Tsrm Pstrp su iniziativa di un Ordine interprovinciale. Probabilmente si confidava su un’estensione de facto della norma a tutte le 22 professioni sanitarie esistenti.

Invece i regolamenti emanati di recente indicano che molte aziende stanno adottando un’interpretazione letterale della norma. Di fronte al fallimento del legislatore, non resta dunque che sollevare la questione di legittimità costituzionale innanzi all’autorità giurisdizionale nel corso di un procedimento giudiziario.

Antonio Alemanno
Tecnico di radiologia



21 maggio 2024
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy