Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 12 GIUGNO 2024
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Toscana. Al via servizio di Guardia infermieristica nel Chianti


Il nuovo servizio socio-sanitario gratuito prevede la presenza di un infermiere specializzato a disposizione delle famiglie, la domenica e nei giorni festivi, per supportare le situazioni più complesse, in particolare quelle che riguardano le dimissioni dall’ospedale.

19 GEN - Un infermiere specializzato a disposizione delle famiglie la domenica e nei giorni festivi. Si attiva per la prima volta nel Chianti un nuovo servizio socio-sanitario gratuito. E’ la guardia infermieristica presente sul territorio nei giorni festivi con l’obiettivo di supportare le situazioni più complesse, in particolare quelle che riguardano le dimissioni dall’ospedale che sempre più spesso avvengono nei giorni precedenti o in corrispondenza del fine settimana.
 
“E’ un importante obiettivo raggiunto per il nostro territorio – dichiara l’assessore Giulia Casamonti con delega alle Politiche sociali dell’Unione Comunale del Chianti Fiorentino – e per le criticità relative alle famiglie con anziani e particolari situazioni di fragilità e malattie croniche, un servizio ottenuto nell’ambito del piano di contrattazione che i nostri Comuni stanno da mesi portando avanti con l’Azienda sanitaria locale. L’attivazione della guardia infermieristica – continua l’assessore – è una risposta concreta ad un bisogno crescente nei nostri Comuni e si pone l’obiettivo di garantire continuità nelle cure tra ospedale e territorio; occorre tener presente che l’infermiere interverrà in base a specifiche necessità assistenziali, programmando l’attivazione con il medico di base”.
 
La presenza infermieristica durante i festivi è garantita dalle ore 7 alle ore 13. “L’infermiere rappresenta una risorsa necessaria e utile ai bisogni socio-sanitari del nostro territorio – conclude Casamonti – anche in vista dell’integrazione con il medico di continuità assistenziale che potrà attivare al bisogno l’infermiere favorendo la riduzione di ricoveri impropri al pronto soccorso: sono tante le situazioni che potrebbero essere risolte a livello domiciliare evitando così di congestionare le attività del pronto soccorso”. Per contattare l’infermiere, reperibile la domenica e nei giorni festivi nei Comuni del Chianti, occorre rivolgersi al medico di base o alla Guardia Medica.

19 gennaio 2015
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy