Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 18 LUGLIO 2024
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Vaccini e scuola. D’Amato (Lazio): “Presto norma regionale per la tutela dei bambini immunodepressi”


“Questa mattina il bambino immunodepresso di Roma è potuto tornare a scuola in piena sicurezza”. Lo ha dichiarato l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato, che ha aggiunto: “Presenteremo al Consiglio una norma che ha l’obiettivo di tutelare la salute dei bambini immunodepressi e di coloro che non possono per motivi di salute fare i vaccini obbligatori”.

18 MAR - "Voglio rivolgere un augurio di buon rientro a scuola a Matteo (nome di fantasia con cui è stato chiamato il bambino nel corso della vicenda, ndr), il bambino immunodepresso e a tutta la sua classe. Questa mattina Matteo ha potuto riprendere regolarmente l'attività didattica in piena sicurezza". Lo dichiara in una nota l'assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato.
 
"Presto come giunta regionale - ha aggiunto D'Amato - presenteremo al Consiglio una norma che ha l'obiettivo di tutelare la salute dei bambini immunodepressi e di coloro che non possono per motivi di salute fare i vaccini obbligatori. È una questione di civiltà e per la tutela dei più deboli". 

18 marzo 2019
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy