Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 21 GIUGNO 2021
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Diabete. Sensori CGM, i pazienti chiedono forniture in quantità adeguate

di Elisabetta Caredda

Appello lanciato da Gianluca Aru, paziente affetto da diabete e sclerosi multipla che, supportato dall’Associazione Diabete Zero ODV, con una lettera chiede ad ATS il rilascio dei sensori CGM e materiali ad esso necessariamente connessi, “in quantità adeguata e per un periodo congruo per non dover sottostare con presenza continua nelle farmacie”. “Credetemi – dice Aru - la mia vita non sarà semplice perché avrò quanto prescrittomi, ma avrò l’opportunità di vivere leggermente meglio”. LA LETTERA

18 MAG - La norma che prevede risorse per 4 milioni di euro per ciascun anno del triennio 2021 – 2023 per l'acquisto di glucometri di nuova generazione, che ha avuto il via libera agli inizi di questo maggio dalla Commissione consiliare Salute e politiche sociali, soddisfa solo in parte la realtà dei disagi relativi ai dispositivi che colpiscono le persone con diabete in Sardegna.

A spiegarlo al nostro giornale è Gianluca Aru, un paziente affetto da diabete e sclerosi multipla che, supportato dall’ Associazione Diabete Zero ODV, solleva il suo problema (venutosi ad aggravare principalmente in queste ultime due settimane) e di chi si trova nella sua stessa situazione: “I sensori FreeStyle Libre recentemente deliberati hanno un sistema di monitoraggio ‘Flash’ dei livelli di glucosio misurati. Sono molto utili e specifici per alcune tipologie di pazienti. Sono l'equivalente dell'holter per la misurazione della pressione. Non "parlano" col microinfusore”.

“I sensori di cui ho necessità per la mia storia personale relativa alla patologia di diabete di tipo 1 – prosegue Aru -, hanno un monitoraggio continuo del glucosio (CGM) e sono in comunicazione h24 con il microinfusore, altro strumento in dotazione per il rilascio continuo della insulina, così che questo possa rilasciare dosi adeguate di insulina”.


A tal proposito l’Azienda per la tutela della salute, con determina ATS n. 7588 del 14/10/2019, ha considerato nel dettaglio questa fornitura. Ha proposto di recepire “il complessivo risultato della gara regionale centralizzata espletata dal Soggetto Aggregatore S.C.R. Piemonte S.p.A., per la stipula di un Accordo Quadro per la fornitura di microinfusori per insulina, di sistemi di monitoraggio in continuo e del relativo materiale di consumo, per pazienti diabetici e servizi connessi”, che era stata prevista per le Aziende del Servizio Sanitario delle Regioni Piemonte, Sardegna e Valle d’Aosta. E quindi ATS ha proposto di aderire alla suddetta gara per tutta la durata dell’Accordo Quadro e dei singoli ordinativi di fornitura.

Ed è così che Aru volge un accorato appello all’ ATS attraverso una lettera, messa a conoscenza di altri Enti e Istituzioni, con cui chiede di poter ricevere, anche nel principio di applicazione di quanto specificato nella determina sopra citata, i sensori CGM e materiali ad esso necessariamente connessi, in quantità adeguata e per un periodo congruo per non dover sottostare con presenza continua nelle farmacie.

“Credetemi – conclude Aru - che la mia vita non sarà semplice perché avrò quanto prescrittomi, ma avrò solo la opportunità di vivere leggermente meglio”.
 
Elisabetta Caredda

18 maggio 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy