Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 20 MAGGIO 2024
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Foglietti illustrativi. Arriva il position paper dell’industria farmaceutica europea


L’obiettivo di Aesgp (Association of the European Self-Care Industry), Efpia (The European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations) e Medicines for Europe è migliorare il contenuto dei leaflets per renderli più accessibili e incentrati sui pazienti, anche allo scopo di creare una “cultura sanitaria”. Nuove misure che “miglioreranno l’empowerment e la compliance dei pazienti e, in definitiva, porteranno migliori risultati di salute per tutti”. IL DOCUMENTO

18 APR - “Solo foglietti illustrativi letti e compresi possono contribuire all’uso appropriato, sicuro ed efficace dei medicinali”. È partendo da questa consapevolezza che l’industria farmaceutica europea, rappresentata da Aesgp (Association of the European Self-Care Industry), Efpia (The European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations) e Medicines for Europe, ha unito le forze per realizzare e diffondere un position paper con le indicazioni ritenute necessarie per migliorare i foglietti illustrativi e renderli sempre più centrati sul paziente.

Il position paper mette insieme una serie di raccomandazioni ritenute chiave per migliorare il contenuto e l’accessibilità degli opuscoli, promuovendo così sia l’uso sicuro e corretto dei farmaci ma anche una “cultura sanitaria” fondamentale per migliorare la salute dei cittadini.

La struttura e il contenuto dei leaflets, ricordano le associazioni europee dei produttori di farmaci, “sono regolamentati e sottoposti a una rigorosa valutazione nell’Unione Europea, necessitando dell’approvazione da parte delle autorità competenti. Tuttavia - sottolineano Aesgp, Aesgp e Medicines for Europe - c’è stata una richiesta persistente di leaflets più incentrati sui pazienti” e “questo appello al cambiamento è stato ribadito in vari workshop e interazioni dirette organizzate dall'industria con pazienti e operatori sanitari”.

Da questo dialogo sono derivate le raccomandazioni contenute nel position paper, alcune delle quali richiedono modifiche legislative per diventare realtà.

In particolare, Aesgo, Efpia e Medicines for Europe chiedono, tra le altre cose, di:

- creare foglietti illustrativi chiari e informativi che non solo informino, ma coinvolgano anche i pazienti, incoraggiando il corretto utilizzo dei farmaci;
- condensare i contenuti in forme più brevi e pertinenti per il paziente, garantendo che le informazioni essenziali siano facilmente acquisite;
- di personalizzare le informazioni in modo che si concentrino sugli aspetti rilevanti per il paziente, utilizzando un linguaggio accessibile per ridurre al minimo il volume del testo e massimizzare la chiarezza;
- adottare layout e strutture più chiare per migliorare la leggibilità e la comprensione;
- incorporare immagini accanto al testo per facilitare la comprensione e il coinvolgimento.

Per l’industria farmaceutica europea, certe misure, combinate con lo sviluppo e l’implementazione degli leaflets digitali, “non solo miglioreranno l’empowerment dei pazienti, ma anche la compliance e, in definitiva, porteranno a migliori risultati di salute per tutti”.

18 aprile 2024
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy