Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 13 GIUGNO 2024
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Melanoma. Esposizione ai raggi UV non rappresenta un rischio per le persone afro-americane

di Marilynn Larkin

Il melanoma non è una patologia frequente nelle persone afro-americane esposte ai raggiu UV. È quanto emerge da una metanalisi degli studi condotta dall’Università del Texas di Austin. Tuttavia, non è chiaro quanto la fotoesposizione incida su altri tumori della pelle. “Questo argomento sarà l’oggetto di studi futuri”, dice Adewole Adamson, autore principale della revisione.

23 DIC - (Reuters Health) – Secondo una nuova revisione sistematica degli studi condotta da ricercatori dell’Università del Texas di Austin, l’associazione tra esposizione ai raggi ultravioletti (UV) e melanoma è “debole” nella popolazione afro-americana.

Adewole Adamson e colleghi hanno ricercato nella letteratura studi sull’esposizione ai raggi UV come fattore di rischio per melanoma cutaneo in persone afro-americane. Poiché non esiste una definizione standard, i ricercatori hanno definito “di colore” qualsiasi etnia ad eccezione di quella caucasica non ispanica, fototipo di Fitzpatrick (IV-VI) o capacità di abbronzarsi senza mai scottarsi o farlo raramente. Sono stati inclusi 13 articoli su oltre 7.700 melanomi in persone afro-americane.

11 studi non hanno rilevato associazioni tra l’esposizione ai raggi UV e il melanoma, anche se uno studio statunitense ha mostrato una piccola relazione positiva nei soggetti di sesso maschile e uno studio ha evidenziato un’associazione debole negli uomini ispanici.

Anche in studi al di fuori degli Stati Uniti vi erano evidenze limitate di un’associazione tra esposizione ai raggi UV e melanoma nelle persone afro-americane. Tutti gli studi presentavano una qualità da moderata a bassa (rating dell’Oxford Centre da 2b a 4).

“La fotoprotezione potrebbe essere associata a benefici in altre malattie correlate ai raggi UV, come fotoinvecchiamento, melasma e iperpigmentazione post-infiammatoria”, conclude Adamson. “È molto meno chiaro se l’esposizione ai raggi UV si associ ad altri tipi di tumore della pelle nelle persone afro-americane. E questo sarà l’oggetto dei futuri lavori”.

Fonte: JAMA Dermatology

Marilynn Larkin

(Versione italiana Popular Science/Quotidiano Sanità)

23 dicembre 2020
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy