Quotidiano on line
di informazione sanitaria
20 OTTOBRE 2019
Cronache
segui quotidianosanita.it

Poliomelite. L'Oms lancia l'allarme: "E' emergenza internazionale di salute pubblica"

nel 2014 Camerun, Pakistan e Siria hanno 'esportato' numerosi casi. Le diverse persone in fuga, proprio dalla Siria, stanno aumentando il rischio che il virus possa essere reintrodotto in aree "polio-free". Per gli esperti: "La malattia può tornare endemica".

05 MAG - E' necessario uno sforzo internazionale per arginare il ritorno della polio e raggiungere l'obiettivo di eradicarla nel 2018. Lo ha affermato l'Oms dichiarando la malattia "un'emergenza di salute pubblica di livello internazionale", al termine di una riunione del comitato di emergenza istituito per studiarne l'evoluzione. Nei primi mesi del 2014, infatti, periodo in cui di solito la trasmissione è bassa, tre Paesi, Pakistan, Camerun e Siria, hanno 'esportato' casi. Proprio dalla Siria, oggi, un gran numero di persone è in fuga, aumentando il rischio che il virus possa essere reintrodotto anche in aree "polio-free".

Dall'inizio dell'anno sono 117 le persone infette in dieci paesi, con la maggioranza dei casi in Pakistan. Nel 2013 i casi totali sono stati 417, di cui il 60% esportati. Il comitato ha emanato delle raccomandazioni per i tre stati 'esportatori', secondo le quali tutti i viaggiatori in uscita dovrebbero essere vaccinati e avere un certificato che attesti l'immunizzazione.

"Le nostre raccomandazioni sono per evitare che la malattia lasci i paesi dove è presente, mentre per tutti gli altri valgono le indicazioni generali per chi viaggia in paesi dove è èresente il virus - ha spiegato Bruce Aylward, responsabile per la polio dell'Oms -. Il rischio è che la malattia ritorni ad essere endemica nei paesi che l'hanno eliminata, anche se al momento parliamo di numeri molto bassi".

05 maggio 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy