Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 29 SETTEMBRE 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Università. Bussetti: “Quella del futuro sarà sempre più multidisciplinare e aperta alle esigenze delle imprese”


“Io vorrei vedere un medico laureato anche in filosofia o in ingegneria. Voi in parte lo state già facendo inserendo nel percorso di studio diverse discipline, senza tralasciare l’aspetto antropologico, culturale e umanistico”. Così il ministro dell'Istruzione in visita oggi al Campus Bio-Medico di Roma. Al via il nuovo corso di laurea in gestione della filiera alimentare.

13 GIU - “Il nuovo corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari e Gestione di Filiera, riesce a fare sistema tra le diverse discipline in un campo in cui c’è davvero bisogno di nuove professioni per sviluppare una nuova economia”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Marco Bussetti in visita oggi all’Università Campus Bio-Medico di Roma, in merito al prossimo avvio di un nuovo percorso di studio dell’Ateneo romano.
 
“Il nostro sistema di formazione dovrà diventare sempre più multidisciplinare, dinamico e quindi sarà necessario l’intervento delle diverse scienze per migliorare le competenze dei nostri studenti”, ha ribadito il ministro Bussetti, specificando come il percorso offerto dall’Università Campus Bio-Medico di Roma possa rappresentare una via per la creazione di profili moderni e in grado di soddisfare le nuove esigenze del mercato del lavoro. “Io vorrei vedere un medico laureato anche in filosofia o in ingegneria. Voi in parte lo state già facendo inserendo nel percorso di studio diverse discipline, senza tralasciare l’aspetto antropologico, culturale e umanistico”.



Nel corso della visita il Rettore Raffaele Calabrò ha presentato al ministro l’Ateneo, che oggi conta 2000 studenti, 400 ricercatori e 48 unità di ricerca, ricordando come l’Università Campus Bio-Medico di Roma “coniughi da sempre la realtà medica con lo studio dell’ingegneria e della robotica, ed essendo una giovane università, possiamo permetterci di costruire un gran numero di progetti caratterizzati da un approccio multidisciplinare”.
 
In quest’ottica i futuri laureati in Scienze e Tecnologie Alimentari e Gestione di Filiera saranno specialisti dell’alimentazione ed esperti nei processi di produzione, trasformazione, distribuzione e commercializzazione degli alimenti. Un percorso che risponde pienamente alle richieste di manager di filiera agroalimentare, a cui sono richieste capacità di gestione dei processi dell’intera catena produttiva dell’industria alimentare, strumenti oggi necessari per coniugare le esigenze della globalizzazione con la valorizzazione del Made in Italy nel mondo.

13 giugno 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy