Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 29 NOVEMBRE 2021
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Ambulatori e laboratori d’analisi privati domani in sciopero


FederLab, Aiop e FederAnisap si riuniranno in Assemblea per confrontarsi su come difendere i livelli occupazionali, il ruolo delle strutture private accreditate, l’equiparazione tra pubblico e privato, la remunerazione delle prestazioni. "Le tariffe attuali sono incompatibili con la sopravvivenza delle strutture accreditate".

21 OTT - “Chiudere un giorno per non chiudere…per sempre”. Non un semplice slogan, ma è quanto faranno, in segno di protesta, le strutture ambulatoriali e i laboratori sanitari privati accreditati martedì 22 ottobre, in concomitanza con l’Assemblea Nazionale delle strutture sanitarie accreditate che si terrà a Roma.

Secondo il comparto, che raggiunge i 5.700 addetti, saranno tra le 800 e 1.000 le strutture che aderiranno alla serrata. La manifestazione, indetta da FederLab Italia (l’associazione di categoria maggiormente rappresentativa dei Laboratori di Analisi Cliniche e dei Centri Poliambulatori), Aiop (Associazione Italiana Ospedalità Privata) e FederAnisap (Federazione Nazionale delle Associazioni Regionali Istituzioni Sanitarie Ambulatoriali Private, associazione storica e rappresentativa della Categoria, accreditata presso le Pubbliche Istituzioni), nasce per difendere la tutela dei livelli occupazionali, il ruolo e la funzione della rete territoriale delle strutture private accreditate, l’equiparazione tra pubblico e privato, i livelli essenziali di assistenza e la giusta remunerazione delle prestazioni.
“Dobbiamo rappresentare al ministro Lorenzin, con dati tecnici e scientifici, l’inapplicabilità delle tariffe adottate dall’ex ministro Balduzzi, che mettono seriamente a repentaglio la sopravvivenza di migliaia di piccoli e medi laboratori di analisi e minacciano i posti di lavoro di professionisti – medici, biologi e chimici – operanti in strutture accreditate con il Servizio sanitario nazionale”, ha dichiarato il Sen. Vincenzo D’Anna, presidente nazionale di FederLab Italia e componente della XII Commissione “Igiene e Sanità”, cui saranno affidate le conclusioni del tavolo di discussione.

Attesa all’assemblea di domani anche la partecipazione del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin.
 

21 ottobre 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy