Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 17 SETTEMBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Aiop. Firmato l'accordo con i sindacati sulla produttività delle Rsa

Per la prima volta è prevista l’istituzione della long term care per i dipendenti che consente la copertura in merito ai rischi causati da malattie croniche e dalla non autosufficienza. Istituito un premio di produttività di 500 euro erogato annualmente. Previsti a dicembre 150 euro in più in busta paga.

17 DIC - È stato firmato lo scorso 22 ottobre, ma ratificato il 10 dicembre, l’Accordo sulla produttività tra Aiop (Associazione italiana ospedalità privata) e le Organizzazioni sindacali Ugl, Fials, Usae, Fsi e SI-Cel. Le parti, con quest’ultimo accordo, hanno completato l’iter delle trattative iniziato con la firma del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro il 22 marzo 2012. Tra le novità più rilevanti, l’istituzione della long term care a carico del datore di lavoro che consente la copertura dei dipendenti in merito ai rischi causati da malattie croniche e dalla non autosufficienza. Sono previsti nuovi incontri con importanti compagnie assicurative per la definizione delle modalità di gestione.

Viene istituito un premio di produttività di 500 euro, erogato annualmente con la retribuzione di luglio, con modalità legate alla presenza e che può raggiungere i 580 euro. Per il 2013 ormai concluso, è previsto un importo forfettario di 150 euro da corrispondere entro la fine dell’anno in corso.
Varia inoltre il trattamento economico di malattia: al verificarsi di più eventi di malattia nello stesso anno (salvo ricoveri ospedalieri, accertamento dello stato di gravidanza, day hospital, ecc.), sarà ridotta la retribuzione che coprirà fino al 3° evento. La differenza di retribuzione concorrerà al finanziamento del fondo di produttività a favore dei lavoratori.


Tra le altre novità, il preavviso per i permessi della legge 104/92 e la costituzione di un Ente bilaterale nell’ambito sanitario, anche per il finanziamento della formazione continua in medicina. Aumentano i casi previsti per ottenere i permessi retribuiti, il compenso per la pronta disponibilità e per altre indennità.

“Si tratta di un accordo innovativo – ha dichiarato Fabio Miraglia, Coordinatore nazionale del settore Rsa di Aiop –. In una fase di congiuntura negativa del Paese vogliamo rilanciare, assieme ai nostri dipendenti, un patto di qualità complessiva, di efficienza organizzativa e di miglioramento dei servizi per i nostri utenti. In questa sfida – ha detto ancora – abbiamo trovato Organizzazioni sindacali che non hanno avuto paura di mettere in discussione vecchi cliché e rinnovare le proposte sindacali con modalità diverse, ma che consentono ricadute positive per i lavoratori e maggiore forza competitiva all’azienda.”

17 dicembre 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy