Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 20 SETTEMBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Def 2014. Alberti (Fiaso): "Gli stipendi dei Dg sanitari hanno già un tetto"

Il presidente Fiaso, in merito ai tagli annunciati da Renzi, ha sottolineato inoltre come nelle Asl pubbliche la retribuzione media dei Dg sia di 136mila euro, "la metà di quanto percepito nel privato da chi conduce aziende di analogo peso". Il rischio è quello di avere "pensionati e 'yes men' della politica alla guida delle Asl".

09 APR - “Il Premier riferendosi ai direttori generali di Asl e Ospedali, ha ipotizzato un taglio da 300 a 250 mila euro del loro stipendio. Valori economici più o meno in linea con quelli dei manager che dirigono aziende ad alta complessità e con fatturati che arrivano a superare il miliardo. Peccato che nelle aziende sanitarie pubbliche la realtà sia ben diversa, con Dg di Asl e Ospedali ancorati da anni a una retribuzione media di 136mila euro. Meno di quanto prendono i loro più stretti collaboratori, ossia i medici capi dipartimento e oltre la metà di quanto percepito nel privato da chi conduce aziende di analogo peso. Ed a proposito della proposta governativa di fissare tetti alle retribuzioni è bene ricordare che i Dg un limite lo hanno già : sono i 300 milioni di lire, ossia 150mila degli attuali euro, stabiliti da un Dpcm del 2001”. Così il Presidente della Federazione di Asl e ospedali (Fiaso), Valerio Fabio Alberti, ha commentato l’annuncio di un prossimo taglio alle retribuzione dei manager sanitari.

“Abbattendo ulteriormente le retribuzioni – ha concluso Alberti - corriamo il serio rischio di selezionare in futuro solo pensionati o yes man della politica. Non esattamente quel che ci vuole per affrontare la questione centrale in questo momento per la nostra sanità: quella di elevare il profilo del suo management, chiamato alla sfida di dover garantire più elevati livelli di prestazioni nell’ambito di una politica di contenimento dei costi”. 

09 aprile 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy