Quotidiano on line
di informazione sanitaria
15 SETTEMBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Convenzioni. Montaldo alla Fimmg: “Collaboriamo”. Milillo: “Accettiamo la sfida”

La Fimmg accoglie l’invito del presidente del Comitato di Settore Regioni-Sanità a lavorare “per un confronto di merito”. “Procediamo nella trattativa per una nuova figura del libero professionista. Le Regioni ci dimostrino di essere d'accordo”, chiede Milillo.

09 MAG - “Ha proprio ragione l'Assessore Montaldo: ‘Lavoriamo  per un confronto di merito e faremo sicuramente meglio alla sanità italiana e ai medici’.  Fimmg lo chiede da almeno quattro anni, ma non ha trovato interlocuzione concreta nella Conferenza delle Regioni! Evidentemente anche l'assessore Montaldo se ne è accorto e rivolge sicuramente la sua esortazione ai propri colleghi”. Ad affermarlo, in una nota, è il segretario nazionale della Fimmg, Giacomo Milillo, rispondendo all’invito espresso ieri dal presidente del Comitato di Settore Regioni-Sanità, Claudio Montaldo.

“Non siamo certo alfieri di un nuovo centralismo in sanità, ma, in vigenza di legislazione concorrente, deve essere chiaro una volta per tutte chi deve fare e che cosa – prosegue Milillo - Noi sosteniamo una figura di medico di medicina generale libero professionista, l'assessore Montaldo, le Regioni sono d'accordo? Bene! Ce lo dimostrino e quando ce lo avranno dimostrato con atti coerenti avremo già fatto un passo avanti. Urge tra l'altro il recepimento e le indicazioni operative da parte del Patto per la Salute per una serie di passaggi ancora da definire sulla riforma delle cure primarie prevista dalla legge 189, in particolare la declinazione del tirocinio professionalizzante per i medici in formazione e la questione scottante delle indennità per associazionismo e personale di studio che la proposta di Sisac dava per cancellate e redistribuite (a pioggia?): il rischio – conclude il leader della Fimmg - è di andare a bastonare i medici che attualmente offrono un livello di servizio di eccellenza, deprimendo il livello di assistenza territoriale ai cittadini”.


 

09 maggio 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy