Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 26 AGOSTO 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Comunicazione e medicina. Il corso Fad di Ministero e Fnomceo 

Realizzato sulla base del Manuale ‘Elementi teorici della comunicazione’ il modulo formativo mette in luce tutte le best practice per un’appropriata relazione con pazienti, altri medici e altre professioni sanitarie. Il corso è disponibile online fino al 29 maggio 2016 sulla piattaforma FadInMed ed è aperto a tutti i medici e gli odontoiatri. IL MANUALE

08 LUG - “Per fare buona comunicazione sia nel rapporto più diretto con i pazienti ma anche e soprattutto in quel rapporto di colleganza con gli altri medici e le altre figure professionali è necessario sapere cosa fare e come farla, ovvero è necessario acquisire metodi, apprendere modalità di interazione, creare reti di relazioni positive finalizzate all’obiettivo”. E proprio a questo scopo è nato il “Elementi teorici della comunicazione” da cui oggi è derivato il corso Fad da 12 crediti Ecm sul tema della “Comunicazione e performance professionale: metodi e strumenti” a cura del Ministero della Salute e della Fnomceo. Il corso è disponibile online dal 30 maggio 2015 al 29 maggio 2016 sulla piattaforma FadInMed ed è aperto a tutti i medici e gli odontoiatri.
 
Dalle definizioni di comunicazione, passando per gli elementi in gioco, ai linguaggi comunicativi passando per i principi, gli assiomi, le tecniche fino a toccare l’aspetto della relazione e dei conflitti. Il testo offre un ampio panorama formativo ma nel manuale si evidenziano anche le ragioni e lo scopo dell’iniziativa.

 
“Il fattore comunicazione in medicina riveste una peculiare rilevanza in considerazione della molteplicità degli elementi umani, tecnologici, organizzativo/gestionali che interagiscono nel sistema sanitario, nel quale la comunicazione tra i pazienti e i professionisti e tra gli stessi professionisti, in qualsiasi setting assistenziale, è un fattore sostanziale”, scrive il Dg della Programmazione sanitaria del Ministero della Salute, Renato Botti.
Il Dg evidenzia poi come “la efficace comunicazione in sanità non può essere affidata soltanto alla spontaneità di procedure e di forme comunicative innate o attitudini personali, ma è necessario che ogni operatore sanitario acquisisca e sviluppi specifiche abilità comunicative tramite training e percorsi formativi che considerino anche i contesti e le situazioni temporali e contingenti. Il presente manuale continua la collaborazione del Ministero della salute con la Fnomceo che ha già consentito la realizzazione di documenti su vari tematiche della qualità e sicurezza delle cure da cui sono derivati corsi di formazione per tutti gli operatori sanitari.
 
“Spesso una buona capacità di comunicazione costituisce un valore aggiunto che può anche sopperire a carenze organizzative e strutturali indipendenti dalla propria volontà, migliorando il rapporto di fiducia e di affezione tra cittadino e Sistema sanitario – scrive il presidente Fnocmeo, Roberta Chersevani -. La comunicazione corretta riveste poi un ruolo determinante soprattutto in presenza di diagnosi di malattie gravi, quando una comunicazione errata, una modalità relazionale non calibrata alla persona che è di fronte a noi, possono andare ad inficiare un percorso terapeutico, un accompagnamento di cura, arrivando al limite ad un vero e proprio fallimento della gestione del percorso assistenziale”.
 
Ma non solo comunicazione clinica. “Altro contesto è quello della comunicazione mediatica – rileva Chersevani - , che deve essere altrettanto corretta, veicolando messaggi in cui non vengano sollecitate aspettative miracolistiche nei confronti dell’universo-malattia, in cui non vengano distorte affermazioni scientifiche a solo uso di sensazionalismo, in cui non si prescinda dal valore della dignità e del rispetto della persona nella comunicazione di informazioni scientifico-professionali. Alcuni di noi sono comunicatori nati, fortemente empatici. Tutti possiamo comunque imparare a comunicare o a meglio comunicare, e ciò deve rappresentare più che una possibilità un dovere”.

08 luglio 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy