Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 01 GIUGNO 2020
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Le opportunità del Decreto Rilancio: quattro cerchi per sfruttarle al meglio

22 MAG - Gentile Direttore,
la recente approvazione del Decreto Bilancio fornisce una formidabile occasione di rilancio complessivo del Servizio Sanitario Nazionale , ma concordo con Filippo Palumbo che un processo di accompagnamento delle Regioni chiamate a tradurlo in pratica sarebbe di grande utilità. Per cogliere tutte le opportunità offerte dal Decreto può essere utile partire dalla descrizione e rappresentazione grafica di tutti i possibili effetti del COVID-19 perché il Decreto in modo davvero illuminato prevede di includerli tutti nelle possibili azioni regionali. Questi effetti sono rappresentati in questo grafico:
 

 
 
Per quanto riguarda gli effetti sanitari direttamente attribuibili essi ricomprendono tutti i casi indipendentemente dalla loro gravità e indipendentemente dalla diagnosi di certezza. Quindi sono ricompresi sia quelli paucisintomatici che quelli causa di ricovero in terapia intensiva o addirittura di decesso. E sono ricompresi tutti quei casi che “sappiamo” essersi verificati e che non è stato possibile documentare da un punto di vista microbiologico.
 
Per quanto riguarda gli effetti sanitari indirettamente attribuibili, è già stato ad esempio segnalato l’aumento dei decessi per infarto, come l’abbassamento della qualità dell’assistenza ai pazienti oncologici. Si tenga presente che tutta la “normale” attività sia territoriale che ospedaliera è stata fortemente penalizzata durante tutta la prima parte dell’epidemia (si pensi alla sospensione o forte riduzione della attività chirurgica programmata).
 
Per quanto riguarda gli effetti sulla qualità dei servizi socio-sanitari, si pensi ad esempio alle chiusure dei Centri Diurni nell’area delle demenze e ai problemi sollevati in tema di rapporto tra coronavirus e disabilità su queste pagine.
 
Per quanto riguarda gli effetti sociali con riflessi importanti sulla salute e sull’uso dei servizi sanitari, come già anticipato e prevedibile i problemi nell’area della salute mentale si incrementano di molto in periodi come questo. Quanto all’effetto diverso del COVID-19 in rapporto alle classi sociali si rimanda a questo contributo.
 
Questa consapevolezza delle diverse tipologie di effetti di una epidemia di COVID-19 deve orientare i Piani regionali in applicazione del Decreto Rilancio in modo da:
 
1. investire prioritariamente sulla prevenzione che minimizza gli impatti a tutti i livelli;
 
2. includere nei Piani per la gestione di una eventuale (ri)emergenza epidemica la totalità dei servizi sanitari e sociali in modo da creare la possibilità di una continuità dell’assistenza anche in caso di “riaccensione” della epidemia (tipo “gruppo elettrogeno”) non solo in ospedale, ma anche sul territorio;
 
3. fare in modo che gli investimenti specie in personale coprano tutte le dimensioni dell’impatto del COVID-9.
 
Insomma, la lotta al COVID-19 ci richiede di guardare al di là della malattia per occuparci di tutto il sistema sociale e sanitario dentro cui anche (e sottolineo anche) questa problematica deve trovare risposta. Un sistema socio-sanitario buono per il COVID-19 è buono per tutto il resto e viceversa. Quei 4 cerchi ci aiutano a ricordarlo.
 
Claudio Maffei
Coordinatore scientifico di Chronic-on

22 maggio 2020
© Riproduzione riservata


Allegati:

spacer Infografica

Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy