Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 24 LUGLIO 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Hiv e malattie sessualmente trasmissibili. Avis e Iss lanciano questionario su abitudini e conoscenze dei giovani italiani

Testa o cuore? È il titolo del questionario predisposto da con la supervisione del Centro Operativo Aids (Coa) dell’Iss. Il questionario, anonimo, prevede una prima parte obbligatori con domande su abitudini sessuali e opinioni sui comportamenti da seguire e una seconda facoltativa per mettersi alla prova sulle proprie conoscenze in materia

01 MAR - “La conoscenza è la migliore forma di prevenzione” parte da qui il questionario “Testa o cuore?” predisposto da Avis, Associazione Volontari Italiani Sangue con la supervisione del Centro Operativo Aids (Coa) dell’Istituto Superiore di Sanità che da oggi sarà possibile compilare per conoscere meglio abitudini e informazioni della popolazione in tema di malattie sessualmente trasmissibili e comportamenti a rischio.
 
Il questionario, anonimo, è molto dettagliato e prevede una prima parte (obbligatoria) con domande su abitudini sessuali e opinioni sui comportamenti considerati o meno corretti, e una seconda sezione facoltativa dove ci si potrà mettere alla prova sulle proprie conoscenze in materia di infezioni sessualmente trasmissibili ed Hiv
 
Avis diffonderà il questionario alle sue 3.400 sedi e già dal prossimo fine settimana lo promuoverà a tutti i partecipanti del primo Forum Intergenerazionale di Ancona (4-5 marzo). Saranno inoltre coinvolti i giovani del Servizio Civile Nazionale, i volontari delle organizzazioni che fanno parte del Forum Nazionale Giovani, gli studenti delle scuole superiori, Universitari e del Segretariato Italiano Studenti Medicina, nonché le Associazioni che hanno già collaborato con Avis su questo tema, come Anlaids

 
“Desidero ringraziare – spiega il presidente nazionale, Vincenzo Saturni – la nostra Consulta giovani e il Coa per l’elaborazione del questionario. Con questo lavoro Avis vuol mantenere alta l’attenzione in tema dei comportamenti a rischio, dal duplice punto di vista della raccolta dei dati sulle abitudini e sulle conoscenze dei singoli. Quando ci si occupa di pazienti ricevente e donatori, non deve essere lasciato nulla di intentato per garantire loro la massima qualità e sicurezza”.
Per partecipare al questionario: https://testaocuore.typeform.com/to/vKcR0z

01 marzo 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy