Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 17 GIUGNO 2019
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Italia solo 27ª nella classifica mondiale per qualità della vita degli anziani

La graduatoria è realizzata da HelpAge International, network globale sviluppato con la collaborazione dell’Onu. La migliore performance per il nostro Paese è quella legata alla sicurezza del reddito: siamo sesti. Ci collochiamo al 15esimo posto per la salute. Svezia al top. LO STUDIO

02 OTT - L’Italia si colloca al 27esimo posto su 91 nella classifica mondiale che misura la qualità della vita delle persone anziane. E’ quanto emerge dai riscontri effettuati dal ‘Global Age Watch Index’, realizzato da HelpAge International, network globale sviluppato con la collaborazione dell’Onu. Sul gradino più alto del gradino si piazza la Svezia, a seguire Norvegia e Germania. Completano la top 10  Paesi Bassi, il Canada, la Svizzera, la Nuova Zelanda, gli Stati Uniti, l'Islanda e infine il Giappone. 

Il report tiene conto di quattro parametri fondamentali: sicurezza del reddito, salute, lavoro e formazione, condizioni ambientali favorevoli. Ed è sul primo indicatore che l’Italia ottiene la performance migliore: si classifica in sesta posizione, meglio addirittura di Paesi come Svezia e Germania. Note negative per quanto riguarda gli altri ambiti. A livello di salute siamo 15esimi, per l’istruzione 62esimi, per l’ambiente 53esimi. Da segnalare, nel complesso, il basso rendimento della Cina che nella graduatoria generale non va oltre la 35esima posizione.

L’invecchiamento procede a ritmo incalzante in tutto il pianeta ed entro il 2050 ci saranno due miliardi di persone con oltre 60 anni, cioè oltre un quinto della popolazione mondiale. "La continua esclusione degli anziani dalle agende politiche nazionali e globali è uno dei principali ostacoli a una risposta ai bisogni della popolazione anziana del mondo", ha sottolineato Silvia Stefanoni, amministratore delegato di HelpAge International.

 

02 ottobre 2013
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer IL RAPPORTO

Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy