Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 27 FEBBRAIO 2024
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Vargiu (Ci): “In galera chi diffonde notizie dannose per la salute pubblica”


19 MAG - “Presentando il decreto, il ministro Lorenzin ha definito interessante la mia proposta sulle sanzioni per chi diffonde teorie antiscientifiche. E allora coraggio Beatrice, la norma è pronta ed è già nella mia proposta di legge depositata ieri. Serve l’arresto fino a 3 mesi o l’ammenda fino a 10mila euro per chi diffonde notizie che generano comportamenti potenzialmente lesivi della salute individuale e di quella pubblica”. Così Pierpaolo Vargiu, già presidente della commissione Affari Sociali di Montecitorio e deputato del gruppo parlamentare Civici e Innovatori.

“Il decreto- aggiunge- si può migliorare in maniera più incisiva. Serve l’obbligatorietà sostanziale di tutti i vaccini previsti dal piano nazionale di prevenzione vaccinica, non solo per i bambini. Anche insegnanti e altri operatori di comunità come medici e operatori sanitari devono rispettare i requisiti del piano. Servono potenziamento e trasparenza delle attività di farmacovigilanza su eventuali eventi avversi e un fondo specifico per il risarcimento dei possibili danni”, conclude Vargiu, che ieri ha depositato una proposta di legge “sì vax” che sarà trasformata in emendamenti al decreto.  

19 maggio 2017
© Riproduzione riservata
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy