Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 05 OTTOBRE 2022
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Elezioni. L’appello degli ingegneri clinici: “Tecnologie gestite con competenza per una nuova sanità”


Investire in maniera efficace i fondi del Pnrr visti come una notevole possibilità di rilancio. Avviare una governance della sanità in cui ospedale e territorio, risorse professionali e tecnologiche, siano gestite in modo uniforme e standardizzato su tutto il territorio nazionale. È necessario che le risorse tecnologie siano governate da chi ne conosce caratteristiche, performance, livelli di sicurezza e ricadute all'interno del Ssn. Questi i tre punti sui quali si concentra l'appello dell'Aiic.

20 SET -

L'Associazione Italiana Ingegneri Clinici (Aiic) in vista della prossime elezioni politiche intende lanciare un messaggio professionale e strategico a tutte le forze in gioco, nella certezza che questo appello "sarà poi preso in serio esame da chi avrà la responsabilità delle scelte decisive per l'immediato futuro della nostra sanità e del Ssn".

Il messaggio Aiic si concentra in tre punti essenziali:

1 – INVESTIMENTI EFFICACI DEI FONDI PNRR
La sanità è a un bivio: le risorse messe a disposizione dal Pnrr offrono una possibilità notevole di rilancio. Di fronte a questo bivio – da un lato il rilancio, dall'altro la stagnazione - occorrono scelte politiche coraggiose. La prima di queste è il coinvolgimento chiaro e determinato delle professionalità e delle competenze nello sviluppo di un Ssn rinnovato, capace di rispondere ai nuovi bisogni di salute ed ai nuovi modelli organizzativi che sappiano attuare in modo nuovo e preciso il diritto alla salute definito dall'art. 32 della Costituzione.

2 – STANDARDIZZAZIONE STRATEGICA DEI PROCESSI

Per rinnovare il Ssn, la sanità italiana deve prendere una direzione chiara e pragmatica: avviare una governance della sanità in cui ospedale e territorio, risorse professionali e tecnologiche, siano gestite in modo uniforme e standardizzato su tutto il territorio nazionale, con il coinvolgimento delle professionalità e delle competenze più appropriate e opportune. Un approccio multiprofessionale nel quale ciascuno concorra alla creazione di valore.

3 GOVERNO DELLE TECNOLOGIE IN SANITA’
In questa impostazione, è necessario che le risorse tecnologie siano governate da chi ne conosce caratteristiche, performance, livelli di sicurezza, possibilità di connessione e condivisione dei dati nonché delle ricadute all'interno del Ssn, tenuto conto della sempre maggior diffusione delle stesse tecnologie sul territorio ed al domicilio dei pazienti. Oltre a tale gestione delle tecnologie gli ingegneri clinici potranno farsi carico della proposta di strumenti di governo da realizzare ex novo o per lo sviluppo ed estensione di quelli già esistenti.

"Siamo certi che questi tre semplici messaggi possano essere rapidamente condivisi da tutte le forze politiche, affinché diventino piattaforma di lavoro trasversale del prossimo Parlamento italiano", conclude l'Aiic.



20 settembre 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy