Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 06 DICEMBRE 2022
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Integratori. Rivalutazione degli apporti ammessi di vitamine e minerali


Il Ministero della Salute ha ridefinito gli apporti massimi giornalieri di vitamina C, B1, B2, B12. Inoltre, si è stabilito in 12,5 mg l’apporto massimo giornaliero di zinco ammissibile. Portato, infine, a 250 mg l’apporto massimo giornaliero di glutatione

23 LUG - Il Ministero della Salute ha ridefinito in una nota gli apporti ammessi di vitamine e minerali negli integratori alimentari, effettuata alla luce delle nuove evidenze scientifiche e ai fini dell’applicazione del principio del mutuo riconoscimento.
In particolare, sulla base del parere espresso dalla Commissione unica per la dietetica e la nutrizione (Cudn), sono stati ridefiniti i seguenti livelli massimi di apporto giornaliero:
- per la vitamina C - 1 g;
- per la vitamina B1 - 25 mg;
- per la vitamina B2 - 25 mg;
- per la vitamina B12 - 25 mcg
Inoltre, considerando che il processo di armonizzazione sui livelli di vitamine e minerali ammessi negli integratori alimentari non appare prossimo alla conclusione date le priorità attuali della Commissione europea, il Ministero della salute ha ritenuto di dover rivalutare l’apporto massimo di zinco alla luce dell’upper safe level (UL) stabilito dall’Efsa per il minerale, pari a 25 mg.
Secondo il parere della Cudn, si è convenuto di ridurre l’apporto massimo giornaliero di zinco ammissibile con gli integratori alimentari a 12,5 mg, quantità che ammonta al 50% dell’UL.

È stato, infine, rivalutato anche l’apporto massimo giornaliero di glutatione, che è stato portato a 250 mg.

23 luglio 2013
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy