Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 25 GIUGNO 2024
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Aziende farmaceutiche e medici. Dal 30 giugno saranno ‘pubblici’ i contributi economici erogati. Farmindustria: “Nel segno della trasparenza. Recepito il nostro codice europeo”


I compensi che saranno pubblicati vanno dalle sponsorizzazioni per partecipare ai congressi medici a quelle per fare da relatore a incontri organizzati dalle aziende. Scaccabarozzi: “Questi rapporti, quando sono prevedono transazioni economiche, dnno luogo a un certo pregiudizio, contro un fine che invece è nobile. Con l' Efpia abbiamo deciso di rendere il tutto trasparente, per cancellare le false credenze”. IL CODICE ETICO EFPIA

24 FEB - Il prossimo 30 giugno Farmindustria recepirà il nuovo codice di condotta adottato dall'European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations (Efpia), che prevede la pubblicazione di tutti i contributi erogati ai medici dalle industrie del farmaco: dalle sponsorizzazioni per partecipare ai congressi medici a quelle per fare da relatore a incontri organizzati dalle aziende, dalle consulenze alla partecipazione a comitati consultivi. Le informazioni saranno disponibili su una piattaforma pubblica.
 
“Sarà uno strumento attraverso cui alimentare la trasparenza e sconfessare così i "pregiudizi" esistenti sulla relazione fra queste aziende e i 'camici bianchi'”, ha dichiarato all'AdnKronos Salute, Massimo Scaccabarozzi, presidente di Farmindustria. “Abbiamo già recepito le nuove norme Efpia nel nostro codice deontologico – ha ricordato - e il 30 giugno saremo pronti a rendere pubblici tutti i dati relativi all' anno 2015. Questo è un tema che rappresenta secondo noi un ' trasferimento di valore bilaterale': le aziende trasferiscono ai medici la conoscenza dei loro farmaci, sempre più innovativi e dunque spesso complicati da utilizzare; e loro ci trasferiscono il valore fondamentale che è l' esperienza nell' uso di queste terapie, molto importante soprattutto ai fini della ricerca. Tutto questo, quando è regolato da transazioni economiche, dà luogo a un certo pregiudizio, contro un fine che invece è nobile. Con l' Efpia abbiamo deciso di rendere il tutto trasparente", in modo da contribuire a cancellare le false credenze. 
 
"Tutte le aziende farmaceutiche aderenti alla nostra associazione – ha assicurato Scaccabarozzi - si stanno preparando: ognuna pubblicherà sul proprio sito i dati sui pagamenti riconosciuti a medici. Abbiamo già fatto diversi incontri con società scientifiche e associazioni di categoria e anche loro vedono molto positivamente questo contributo alla trasparenza. Saremo pronti per l' ultima settimana di giugno".

24 febbraio 2016
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy