Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 28 GENNAIO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Precari della ricerca biomedica. Anaao chiede stabilizzazione personale nel decreto Madia


Il sindacato della dirigenza medica e sanitaria chiede che nel provvedimento annunciato dalla Ministra della Pa per metà mese sia “inserito uno specifico capitolo destinato alla stabilizzazione dei precari della ricerca biomedica, collocati negli IRCCS, nei Policlinici universitari ed in Enti sanitari”.

01 FEB - “Inserire nel Decreto annunciato dal Ministro Madia per metà febbraio, nell’ambito della manovra finalizzata a risolvere la piaga del precariato del pubblico impiego, uno specifico capitolo destinato alla stabilizzazione dei precari della ricerca biomedica, collocati negli IRCCS, nei Policlinici universitari ed in Enti sanitari con prevalente attività in campo di ricerca”. Questa la richiesta inoltrata dall’Anaao Assomed al Presidente del Consiglio, ai Ministri della Funzione Pubblica, dell’Istruzione ed al Ministro della Salute autore dell’ipotesi di stabilizzazione dei precari degli IRCCS nota come “piramide”.
 
“Si tratta – sottolinea l’Anaao - anche per questi precari ricercatori, e di supporto alla ricerca, di definire un percorso di stabilizzazione organico che consenta di dare certezze all’asse portante della ricerca biomedica italiana, da sempre all’avanguardia in Europa e nel mondo, ancorché fondata sull’apporto di una forza lavoro al 90% precaria. Si tratta di precari di lungo corso, portatori di contenuti professionali di altissimo profilo, cui va data, come riconosciuto dallo stesso Ministro Lorenzin, una risposta rapida con la possibilità concreta di passare a rapporti a tempo indeterminato in tempi certi, comunque entro il 2018, collocando contrattualmente queste figure nel contratto della dirigenza del Ssn”.

 
Il sindacato su questi punti richiede “una risposta urgente e preannuncia l’apertura di una vertenza di settore nel caso l’ipotesi formulata non fosse immediatamente recuperata nel testo del decreto della funzione pubblica”.

01 febbraio 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy