Quotidiano on line
di informazione sanitaria
14 AGOSTO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Ministero della Salute. Pubblicate le ultime linee programmatiche della gestione Lorenzin


Il documento individua le priorità per l'anno 2018 del Ministro della Salute, oltre agli obiettivi strategici della politica sanitaria destinati ad incidere su diverse aree tematiche dalla prevenzione alla ricerca, dalla sanità digirale alle iniziative in materia di personale del Servizio sanitario nazionale, fino alla sanità veterinaria e sicurezza degli alimenti. IL DOCUMENTO
 

18 GEN - Pubblicate le linee programmatiche e gli obiettivi strategici che il Ministero della Salute perseguirà nel 2018. Il documento individua gli obiettivi strategici della politica sanitaria del prossimo triennio destinati ad incidere sulle seguenti macroaree:
1. prevenzione
2. comunicazione
3. politiche in materia di ricerca sanitaria
4. politiche sanitarie internazionali
5. promozione della qualità e dell’appropriatezza dell’assistenza sanitaria
6. sistema informativo e statistico sanitario
7. dispositivi medici, stupefacenti e altri prodotti di interesse sanitario
8. promozione della salute pubblica veterinaria e della sicurezza degli alimenti
9. politiche per l’efficienza gestionale
 
Tra le diverse tematiche di interesse si segnalano in particolare:
 
Prevenzione. Promuovere le azioni funzionali all'attuazione della strategia nazionale di contrasto dell’antimicrobico-resistenza (AMR) definita nel Piano Nazionale di contrasto dell’antimicrobico-resistenza (PNCAR) 2017-2020.
 
Promozione della qualità e dell’appropriatezza dell’assistenza sanitaria. Sviluppo di metodologie e strumenti a supporto della programmazione del servizio sanitario nazionale per garantire l’erogazione dei Livelli Essenziali di Assistenza in condizioni di qualità, efficacia, efficienza e appropriatezza.
 
Promuovere le professionalità del Sistema Sanitario attraverso il miglioramento della governance degli enti del Ssn e la selezione dei soggetti qualificati all'elaborazione delle linee guida per l'esecuzione delle prestazioni sanitarie.
 
Dispositivi medici, stupefacenti e altri prodotti di interesse sanitario. Rafforzamento ed integrazione di tutti gli strumenti utili ad un miglior impiego delle tecnologie disponibili ai fini della sostenibilità del Sistema Sanitario Nazionale, in particolare del comparto dei dispositivi medici (DM), nell'ambito di un Programma Nazionale di Health Technology Assessment (HTA)
 
Politiche in materia di ricerca sanitaria. Promuovere la costituzione di una banca dati informatizzata per rendere fruibili i dati di base delle pubblicazioni correlate all'attività di ricerca corrente e finalizzata degli enti del Servizio Sanitario Nazionale, in linea con le indicazioni della campagna Lancet Reward.
 
Politiche per l'efficienza gestionale. Migliorare la conoscenza scientifica di base in tema di complicanze a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni di sangue e somministrazione di emoderivati e di danni causati dall’assunzione di Talidomide, attraverso il potenziamento degli strumenti di riferimento della medica legale.
 
Promozione della salute pubblica veterinaria e per la sicurezza degli alimenti. Potenziamento di prevenzione e sorveglianza epidemiologica.
Promuovere gli interventi in materia di corretta alimentazione attraverso il coordinamento delle azioni per superare le criticità dello stato nutrizionale della popolazione.
romuovere la tutela del consumatore attraverso il miglioramento della fruibilità degli strumenti di valutazione del rischio nella catena alimentare.
 
Sistema informativo e statistico sanitario. Valorizzazione del patrimonio informativo mediante lo sviluppo di interconnessioni funzionali alla definizione di nuove metodologie di analisi e all'elaborazione di indicatori finalizzati ad un più efficace monitoraggio dei LEA erogati agli assistiti. 
 
Politiche sanitarie internazionali. Valorizzare il ruolo dell'Italia per la tutela della salute in ambito internazionale anche attraverso l’implementazione della continuità dei rapporti con gli Organi della UE e gli altri Organismi internazionali. 
 
Comunicazione. Rafforzare la tutela della salute attraverso interventi di comunicazione nelle aree di preminente interesse sanitario.
 
Politiche per l'efficienza gestionale. Promuovere l'efficiente utilizzo delle risorse finanziarie tramite il coordinamento delle attività per l'impiego ottimale degli strumenti di flessibilità di bilancio.

18 gennaio 2018
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy