Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 28 OTTOBRE 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Sblocco tetti. Grillo: “Norma di buon senso votata da tutti, Emiliano si informi”. La replica del governatore: “Temo ‘manine’”


In un tweet il ministro della Salute torna sull'emendamento che sblocca il tetto di spesa per il personale Ssn dopo le polemiche di questi giorni che hanno visto, tra i protagonisti principali, proprio il governatore pugliese preoccupato per una possibile penalizzazione per le Regioni del Sud. La replica di Emiliano: "Di Maio parlava delle 'manine' che gli cambiano le norme e le manine ci stanno anche in questa materia quindi io vorrei essere certo".

29 MAR - La proposta di sblocco del turnover è stata votata all'unanimità alla riunione dei Presidenti (compreso assessore pugliese Di Gioia) perché è una norma di buon senso che sblocca le assunzioni e si applica a tutte le regioni. Michele Emiliano si informi meglio prima di attaccarmi!". Così in un tweet il ministro della Salute Giulia Grillo torna sull'emendamento che sblocca il tetto di spesa per il personale Ssn dopo le polemiche di questi giorni che hanno visto, tra i protagonisti principali, proprio il governatore pugliese.
 




 
 
Nei giorni scorsi Michele Emiliano aveva anche chiesto un incontro a Grillo per il tirmore di una possibile penalizzazione per le Regioni del Sud. Oggi, poi, tornando nuovamente sulla norma ha dichiarato: "Di Maio parlava delle 'manine' che gli cambiano le norme e le manine ci stanno anche in questa materia quindi io vorrei essere certo. Ogni volta che si chiude un accordo in conferenza delle Regioni ci sono aspetti positivi e aspetti negativi. Per le Regioni del Nord c'è probabilmente qualche regalino inserito nella norma e questo ovviamente mi ha un po' indignato. Però mi auguro che la normativa consenta almeno alla Puglia di fare le assunzioni che sono necessarie".
 
"Penso che a questo punto si potrà arrivare, fermo restando che poi dovremmo verificare fino in fondo perché a volte, a scrivere queste norme sono raffinati strateghi. Sono sicuro della buona volontà del ministro Grillo che è in perfetta buona fede. Mi auguro che il meccanismo tecnico non nasconda dei trucchi, anche perché l'incubo dello Stato italiano e soprattutto dal Mef oltre che del ministero della salute è sempre quello che i conti non saltino".
 
"Noi purtroppo - ha aggiunto - abbiamo fatto un passo indietro dal punto di vista finanziario gravissimo a causa della recessione in corso quindi la prossima manovra economica sarà disastrosa e forse temono che l'allargamento pre elettorale della spesa anche per il personale della sanità possa essere molto pericoloso per la tenuta dei conti". 

29 marzo 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy