Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 08 GIUGNO 2023
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Decreto Ilva. Parere favorevole con osservazioni da parte della Commissione Sanità del Senato

di Giovanni Rodriquez

Estendere l'offerta di esami per la prevenzione e il controllo dello stato di salute dei lavoratori e residenti della Regione, destinare parte dei fondi all'Asl di Taranto per migliorare i servizi sanitari, potenziare la piante organica dell'Arpa e approfondire le patologie del neurosviluppo feto-neonatale territorio correlate. Queste alcune delle osservazioni apportate dalla XII commissione di Palazzo Madama. IL TESTO DEL DDL

23 GEN - La Commissione Igiene e Sanità del Senato ha espresso parere favorevole al cosiddetto Decreto Ilva introducendo, però, alcune osservazioni nel merito del provvedimento. Tra le raccomandazioni, l’estensione a un più ampio ambito territoriale, per lavoratori e residenti all'interno della regione Puglia, la possibilità di usufruire dell'offerta di esami per la prevenzione e per il controllo dello stato di salute; la destinazione di una parte delle risorse stanziate all’azienda sanitaria locale di Taranto, al fine di migliorare la disponibilità dei servizi sanitari e il servizio provinciale di trasporto oncologico; la previsione di un termine specifico entro il quale l'Istituto superiore di sanità sia chiamato ad aggiornare lo studio epidemiologico "Sentieri" relativo ai siti di interesse nazionale pugliesi; l'adozione di una misura per il potenziamentodelle risorse e degli strumenti a disposizione dell'Arpa Puglia, in relazione alle peculiari necessità di tutela dell'ambiente e della salute dei cittadini nell'ambito della regione Puglia, compresa la deroga, anche parziale, al blocco del turn over per potenziare la piantaorganica del personale. Si consiglia, inoltre, la disponibilità di risorse certe per l'attuazione del Piano delle misure e delle attività di tutela ambientale e sanitaria, comprese quelle ipotizzate per il finanziamento del Centro di Ricerca sui tumori infantili nell'Ospedale S.S. Annunziata diTaranto.

Riportiamo di seguito le osservazioni apportate dalla XII commissione di Palazzo Madama:
1. occorrerebbe estendere a un più ampio ambito territoriale, per lavoratori e residenti all'interno della regione Puglia, la possibilità di usufruire dell'offerta di esami per la prevenzione e per il controllo dello stato di salute di cui all'articolo 2, comma 4-quinquies del decreto-legge n. 136 del 2013, convertito con modificazioni dalla legge n. 6 del 2014;
2. sarebbe opportuno destinare una parte delle risorse stanziate dall'articolo 2, comma 4-octies del citato decreto-legge n. 136 del 2013 alla azienda sanitaria locale di Taranto, al fine di migliorare la disponibilità dei servizi sanitari e il servizio provinciale di trasporto oncologico;
3. occorrerebbe prevedere un termine entro il quale l'Istituto superiore di sanità sia chiamato ad aggiornare lo studio epidemiologico "Sentieri" relativo ai siti di interesse nazionale pugliesi;
4. occorrerebbe assicurare l'osservanza delle prescrizioni recate dall'autorizzazione integrata ambientale relativamente alla copertura dei parchi minerali dell'ILVA;
5. sarebbe opportuno prevedere un monitoraggio del Ministero della salute in materia di riesame dell'autorizzazione integrata ambientale, al fine di evitare prassi attuative eccessivamente differenziate a livello regionale;
6. è auspicabile l'adozione di una misura per il potenziamento delle risorse e degli strumenti a disposizione dell'ARPA Puglia, in relazione alle peculiari necessità di tutela dell'ambiente e della salute dei cittadini nell'ambito della regione Puglia, ivi compresa la deroga, anche parziale, al blocco del turn over per potenziare la pianta organica del personale ARPA;
7. occorrerebbe assicurare la disponibilità di risorse certe per l'attuazione del Piano delle misure e delle attività di tutela ambientale e sanitaria, ivi comprese quelle ipotizzate per il finanziamento del Centro di Ricerca sui tumori infantili presso l'Ospedale S.S. Annunziata di Taranto;
8. sarebbe opportuno un approfondimento in merito alle patologie del neurosviluppo feto-neonatale, territorio correlate, e all'incidenza dei tumori pediatrici.
 
Giovanni Rodriquez

23 gennaio 2015
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy