Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 30 LUGLIO 2021
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Vaccino ReiThera. L’azienda: “Decisione Corte conti non fermerà la ricerca. Noi andiamo avanti”. Giorgetti: “Governo pensa ad altre forme di sostegno per la ricerca”


Dopo lo stop ai finanziamenti pubblici al vaccino anti Covid italiano deciso nei giorni scorsi dalla Corte dei conti (anche se le motivazioni della decisione non sono ancora note), si lavora per non far naufragare il progetto. Sulla questione è intervenuto anche Sileri: “Una soluzione dovrà essere trovata”.

18 MAG - “La decisione della Corte dei conti non avrà alcun impatto sul regolare proseguimento e svolgimento della fase II del vaccino ReiThera”, ne è sicura la stessa azienda italiana con sede a Castel Romano vicino a Roma.
 
“Per lo svolgimento della fase III, in mancanza di intervento da parte del governo, Reithera cercherà fonti di finanziamento alternativi. Il pronunciamento della Corte dei conti non riguarda la bontà del progetto o del vaccino ma aspetti tecnico-giuridici legati al contratto di finanziamento”, prosegue l’azienda in una nota concludendo che  “Reithera continua, come prima e più di prima, con determinazione ed impegno a credere nel progetto.
 
Sulla questione è intervenuto anche il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti che ha sottolineato che  “il Governo italiano andrà avanti a sostenere la ricerca e i vaccini, ma lo farà in forme diverse rispetto a quelle usate in passato che sono state sanzionate dalla Corte dei conti con motivazioni che non conosciamo ancora”.
 
“Se quel modo non va bene, a brevissimo ne scoprirete degli altri, ma continueremo a promuovere la ricerca farmaceutica italiana”, ha aggiunto il ministro della Lega.

 
E a sostenere che “una soluzione dovrà essere trovata” anche il sottosegretario Pierpaolo Sileri: “Immagino ci si stia pensando, ma questo è qualcosa che è in fieri, aspetterei a pronunciarmi. Certamente avere una possibilità di un vaccino fatto in casa è un'opportunità per tutta l'Italia”, ha detto oggi intervenendo a Raddio Anch'io su Rai Radio 1.

18 maggio 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy