Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 22 LUGLIO 2024
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Unità di Degenza Infermieristica. Ao Perugia e Ipasvi avviano progetto per costruire modello nazionale da proporre al ministero


Già da due anni, all’interno dell’Ao di Perugia, è attiva una Unità di degenza infermieristica. Nei giorni scorsi un vertice con l’Ipasvi per fare il punto sui traguardi raggiunti. E l'Ao di Perugia si offre per ospitere un meeting con le altre realtà nazionali per “valorizzare le diverse esperienze di Unità di degenza infermieristica, chiedendone l’inserimento nel tavolo tecnico del Ministero della Salute sui modelli degli Ospedali di Comunità”.

30 OTT - L’Azienda Ospedaliera di Perugia sarà capofila del confronto nazionale sulle Unità di Degenza Infermieristica, a due anni dalla loro istituzione. Il progetto è stato messo a punto dopo un confronto tra la presidente della federazione nazionale dei collegi Ipasvi, Barbara Mangiacavalli, e il direttore generale del S. Maria della Misericordia, Emilio Duca, avvenuto in occasione del convegno sulla sicurezza delle cure e la responsabilità degli infermieri, organizzato per il rinnovo del direttivo del collegio Ipasvi di Perugia.

“Mangiacavalli – riferisce il Dg Duca in una nota dell’ufficio stampa dell’Ao di Perugia - ha commentato positivamente i risultati conseguiti in poco più di due anni dalla Unità di Degenza Infermieristica dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, che ha permesso di liberare risorse in termine di posti letti per il decongestionamento delle diverse aree assistenziali, valorizzando ruolo e responsabilità del personale infermieristico. Sono stati infatti oltre 1700 i pazienti accolti nella struttura, con raggiungimento di buoni esiti assistenziali e eccellente qualità percepita . In Italia sono cinque gli Ospedali che si avvalgono della Unità di Degenza Infermieristica “quale innovazione organizzativa, per migliorare i percorsi di dimissione in forte integrazione con il territorio”.

Duca ha quindi manifestato la volontà di ospitare presso l’Azienda Ospedaliera di Perugia un meeting con le altre realtà del territorio nazionale “per un benchmark tra sistemi sanitari”. Il progetto si propone di “valorizzare le esperienze delle diverse realtà nazionali che hanno adottato il nuovo modello organizzativo, chiedendone l’inserimento nel tavolo tecnico del Ministero della Salute sui modelli degli Ospedali di Comunità”.

All’incontro hanno anche partecipato la responsabile delle professioni sanitarie Gabriella Carnio, il presidente del Collegio Ipasvi di Perugia Palmiro Riganelli, il responsabile della Unità di Degenza Infermieristica Daniele Torroni e la coordinatrice della Struttura Catia Castraberte.

30 ottobre 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy