Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 06 FEBBRAIO 2023
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Contratto sanità privata. Aiop e Aris: “Mai messo in discussione il rinnovo”


All’improvvisa interruzione delle trattative, avvenuta all’inizio della scorsa settimana, hanno fatto seguito immediati contatti, avviati dai Presidenti Nazionali, Barbara Cittadini e Virginio Bebber, con tutti gli Interlocutori istituzionali, che hanno ribadito l’assoluta volontà di rispettare gli impegni assunti.

03 FEB - "Il rinnovo del contratto nazionale del personale non medico, che opera nella componente di diritto privato del Ssn, è, da sempre, un’assoluta priorità per Aiop e Aris, e non è mai stato messo in discussione, nel rispetto dei legittimi interessi delle parti". All’improvvisa interruzione delle trattative, avvenuta all’inizio della scorsa settimana, hanno fatto seguito immediati contatti, avviati dai Presidenti Nazionali, Barbara Cittadini e Virginio Bebber, con tutti gli Interlocutori istituzionali, che hanno ribadito l’assoluta volontà di rispettare gli impegni assunti.
 
Il Ministro Roberto Speranza, in una nota diramata lo scorso venerdì, aveva ricordato le modifiche apportate alla legge di bilancio e l’accordo raggiunto il 12 novembre scorso “per la sottoscrizione del nuovo contratto del comparto della sanità privata. Un dovere istituzionale a tutela del diritto dei lavoratori dopo 13 anni di blocco contrattuale”. Speranza aveva, quindi, auspicato “una rapida ripresa del tavolo delle trattative in attuazione dell’accordo già raggiunto e sottoscritto”.

Mentre il Presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, aveva rilevato che “Ad oggi non mi sembra che sia cambiato il contesto e continuano quindi a sussistere le condizioni per siglare il contratto anche perché l’impegno delle Regioni è confermato. Auspico che possa essere scongiurata la mobilitazione in corso con una rapida riapertura del tavolo delle trattative e si arrivi al più presto alla chiusura della vertenza”.

"Preso atto di queste ulteriori dichiarazioni di conferma del quadro istituzionale, che aveva creato i presupposti per la definizione di una trattativa, che tenesse nella doverosa considerazione le legittime aspettative dei lavoratori e delle Strutture sanitarie - si legge in una nota congiunta - Aiop e Aris ritengono non vi possano essere ulteriori indugi nella ripresa della trattativa. Il Comitato Esecutivo dell’Aiop, riunito oggi, nel ribadire la piena determinazione a proseguire il confronto con i Sindacati, ha conferito alla Presidente Nazionale, Barbara Cittadini, e all’ufficio di Presidenza il mandato a gestire, direttamente, la ripresa del negoziato, per addivenire in tempi brevi a una positiva conclusione dello stesso".

03 febbraio 2020
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy