Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 18 OTTOBRE 2021
Cronache
segui quotidianosanita.it

Covid. Vacanze europee a rischio per circa 5 milioni di britannici. Vaccini AstraZeneca prodotti in India non riconosciuti dalla UE


Milioni di cittadini britannici sono stati sottoposti a vaccinazione con uno versione vaccino AstraZeneca, chiamata Covishield, prodotta dal Serum Institute of India. Lo stabilimento, però, non ha ancora ottenuto il riconoscimento da parte dell'Ema. Di conseguenza, il green pass lanciato a livello UE lo scorso 1° luglio non riconosce questo vaccino. Secondo l'agenzia europea del farmaco il problema legato al pass potrebbe essere però superato alla luce dal fatto che Covishield risulta approvato dall'Oms.

02 LUG - Fino a cinque milioni di britannici rischiano di non poter trascorrere le vacanze in Europa dal momento che le loro vaccinazioni non vengono risconosciute dal green pass europeo. Il motivo è il seguente: molti cittadini britannici sono stati sottoposti a vaccinazione con lotti di AstraZeneca provenienti dall'India e prodotti da uno stabilimento che non ha ancora ottenuto il riconoscimento da parte dell'Ema. Di conseguenza, il green pass lanciato a livello UE lo scorso 1° luglio non riconosce infatti la versione del vaccino AstraZeneca chiamata Covishield, prodotta dal Serum Institute of India.
 
Nel Regno Unito sono state somministrate ad oggi circa cinque milioni di dosi di questa versione del vaccino AstraZeneca identificabili dai seguenti numeri di lotto: 4120Z001, 4120Z002 e 4120Z003.
 
Il Ceo del Serum Institute of India, Adar Poonawalla, dice di aspettarsi di ricevere l'approvazione da parte dell'Agenzia europea del farmaco per Covishield tra circa un mese. Tuttavia, dall'Ema fanno sapere di non aver ricevuto alcuna richiesta da parte del Serum Institute e che Covishield non dispone di un'autorizzazione all'immissione in commercio nell'UE. Tuttavia, i Paesi membri dell'Unione sono liberi di includere Covishield nel loro Green Pass dal momento questo vaccino è approvato dall'Organizzazione mondiale della sanità.

 
Giovanni Rodriquez

02 luglio 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy