Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 16 OTTOBRE 2021
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Vaccini Covid. Arcuri: “Da Pfizer il 20% di fiale in meno anche la prossima settimana”


“Aspettiamo che alle comunicazioni facciano seguito delle previsioni e alle previsioni facciano seguito delle consegne che poi corrispondano. Con molto dispiacere sono stato costretto a prendere atto che così non è”, ha spiegato il commissario rispondendo a chi gli faceva notare che la Commissione UE proprio oggi aveva annunciato che Pfizer tornerà a consegnare il 100% delle dosi previste dalla prossima settimana. “Il ritardo nelle consegne dei vaccini ha ritardato la campagna. Le dosi iniettate si sono ridotte di 2/3 al giorno“.

21 GEN - “Abbiamo ricevuto il 29% in meno di fiale dalla Pfizer questa settimana e ci è stato comunicato che riceveremo il 20% di fiale in meno la prossima settimana. Il ritardo prosegue”. Questo l'annuncio del commissario per l’Emergenza Covid, Domenico Arcuri, nel corso dell'odierna conferenza stampa il punto sulla campagna vaccinale durante la consueta conferenza stampa settimanale.
 
“Aspettiamo che alle comunicazioni facciano seguito delle previsioni e alle previsioni facciano seguito delle consegne che poi corrispondano. Con molto dispiacere sono stato costretto a prendere atto che così non è”, ha spiegato il commissario rispondendo a chi gli faceva notare che la Commissione UE  proprio oggi pomeriggio aveva annunciato che Pfizer tornerà a consegnare il 100% delle dosi previste dalla prossima settimana. “Il ritardo nelle consegne dei vaccini – ha inoltre specificato – ha ritardato la campagna fino ad arrivare alla somministrazione di 28mila dosi al giorno. Le dosi iniettate si sono ridotte di 2/3 al giorno“.
 
La prossima settimana, ha poi annunciato Arcuri, "arriveranno nelle Regioni i primi 2.679 medici e infermieri che hanno partecipato al bando per rafforzare la capacità di somministrare il vaccino. Le candidature già vagliate sono finora 20.795".

 
Quanto al vaccino di Astrazeneca di cui si attende il via libera dall'Ema entro il prossimo 29 gennaio: "Astrazeneca ci dice che ha già provveduto ad infialare una grande quantità di dosi di vaccino e quindi non dovremo aspettare che questo venga fatto". Al momento "le informazioni che abbiamo prevedono una consegna di otto milioni di dosi di vaccino Astrazeneca nel primo trimestre di questo anno, qualora vengano rispettati i tempi della sua approvazione".
 
In ogni caso, "stiamo discutendo con Astrazeneca ed abbiamo già organizzato la fase di distribuzione: l'azienda consegnerà tutte le dosi a Pratica di Mare e noi ci faremmo carico di distribuirle: non perderemo neanche un secondo", ha concluso.
 

21 gennaio 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy