Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 06 FEBBRAIO 2023
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Arrivano nuove equipollenze tra le specialità mediche. Pronto il decreto del Ministero della Salute

di L.F.

Elaborato un nuovo provvedimento che allarga le equipollenze tra alcune specialità e l’area della Medicina di emergenza-urgenza. In particolare le equipollenze riguardano: Medicina Interna, Cardiologia, Gastroenterologia, Malattie dell’apparato respiratorio e Geriatria. IL TESTO

01 SET -

“Considerata l’esigenza di garantire ulteriori sbocchi professionali e di carriera agli specialisti in Medicina d’emergenza-urgenza in altre discipline dell’area medica e delle specialità mediche, nonché di ampliare la platea degli specialisti, in possesso delle necessarie competenze, che possono accedere agli incarichi nelle strutture di emergenza-urgenza” il Ministero della Salute ha elaborato un nuovo provvedimento che allarga le equipollenze tra alcune specialità e l’area della Medicina di emergenza-urgenza. In particolare le equipollenze riguardano: Medicina Interna, Cardiologia, Gastroenterologia, Malattie dell’apparato respiratorio e Geriatria. Il provvedimento è ora all’attenzione delle Regioni.



L.F.



01 settembre 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy