Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 25 APRILE 2024
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Autismo, plauso all’impegno del ministero   

di AARBA, AIAMC e IACABAI

02 APR - Gentile Direttore,
apprezziamo l’intento del ministero della Salute, ed in particolare del Sottosegretario di Stato Gemmato, di affrontare per la prima volta nel nostro Paese in modo organico e trasversale su più ministeri competenti la tematica dell’autismo, che ha un impatto considerevole su centinaia di migliaia di famiglie, le quali devono convivere con un problema potenzialmente dirompente, anche sotto il profilo sociale, perché in crescita esponenziale. Ricordiamo che il ministero della Salute stima che 1 bambino su 77 (età 7-9 anni) in Italia presenti un disturbo dello spettro autistico. Pertanto, non possiamo che plaudire alla Consensus Conference istituita recentemente dall’on. Gemmato su un tema di così ampio rilievo sociale e sanitario.

Il gruppo di esperti in materia di disturbi dello spettro autistico si pone, tramite la Consensus Conference, l’obiettivo di rispondere a due importanti domande: 1) l’intervento comportamentale personalizzato e intensivo basato sui principi dell’Applied Behavior Analysis (ABA) è il più appropriato nella fascia di età 0-7 anni all’interno di un progetto terapeutico complessivo? 2) Qual è la durata minima di ore settimanali affinché tale intervento possa essere efficace (tenendo conto della gravità del disturbo dello spettro autistico diagnosticato al bambino)?

AARBA, AIAMC e IACABAI, che si occupano di queste tematiche da decenni come società scientifiche di riferimento per l’ABA (Applied Behavior Analysis), sono membri di ABA INTERNATIONAL (IACABAI), della Federazione Italiana delle Società Medico-scientifiche (AARBA) e dell’Elenco ufficiale delle società scientifiche delle professioni sanitarie ai sensi del dm 2 agosto 2017, Legge Gelli (AIAMC). Esse perciò guardano con estremo interesse a questa Consensus Conference che può sicuramente fornire validi elementi di valutazione sulle tematiche proposte, che sono indispensabili per portare finalmente alla realizzazione, anche in Italia, di un vero piano nazionale per l’autismo, che definisca gli elementi fondamentali per giungere al rispetto dei livelli essenziali di assistenza e per dare alle persone autistiche e alle loro famiglie una risposta forte, univoca e in linea con gli standard internazionali per erogare interventi efficaci, su base scientifica.

Soltanto rispondendo in modo chiaro e univoco ai due quesiti oggetto della Consensus Conference, infatti, diventa possibile realizzare l’obbligo di adottare esclusivamente metodi evidence based per il trattamento del disturbo dello spettro autistico, un percorso formativo universitario degli Analisti del Comportamento, in linea con gli standard internazionali del Tiered Model of Education di ABAI, adottati con successo da tanti atenei in tutto il mondo e un percorso formativo delle figure deputate a operare presso le famiglie, i centri e soprattutto nelle scuole di tutta Italia, a garanzia di qualità e di sostenibilità dell’intervento.

AARBA
Association for the Advancement of Radical Behavior Analysis

AIAMC
Associazione Italiana di Analisi e Modificazione del Comportamento e Terapia Comportamentale e Cognitiva

IACABAI
Italy Associate Chapter of ABAI

02 aprile 2024
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy