Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 26 SETTEMBRE 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Vaccini. Lorenzin: “La disinformazione è il nemico numero uno della scienza”


Così la ministra della Salute in un messaggio inviato alla Federazione Italiana Associazioni e Società scientifiche dell’area pediatrica. “Il mio è un sostegno convinto perché mai come in questo momento sentiamo l’esigenza di diffondere il messaggio che ci arriva dalla scienza, la sua verità”.

24 OTT - “Desidero esprimere la mia gratitudine alla Federazione Italiana Associazioni e Società scientifiche dell’area pediatrica per avere voluto questa “Giornata Nazionale delle Vaccinazioni”.” Così la ministra della Salute, Beatrice Lorenzin in un messaggio inviato alla Fiarped, per l’iniziativa in favore delle vaccinazioni tenuta in collaborazione con l'Istituto di Medicina di Scienza dello Sport del CONI, il MIUR, l'Istituto Superiore di Sanità, l'Istituto Nazionale di Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani” e la Croce Rossa italiana.
 
“Il mio è un sostegno convinto – ha detto Lorenzin -  perché mai come in questo momento sentiamo l’esigenza di diffondere il messaggio che ci arriva dalla scienza, la sua verità. E’ un momento molto importante per le strategie vaccinali nel nostro Paese. Le coperture vaccinali pediatriche nel 2015 confermano un andamento in diminuzione in quasi tutte le Regioni e le Province Autonome. Particolarmente preoccupanti sono i dati per morbillo e rosolia, che hanno perso 5 punti dal 2013 al 2015, passando dal 90,4% all’85,3%. Solo sei Regioni italiane superano la fatidica soglia di sicurezza del 95% per la vaccinazione anti-polio; e così anche tetano, difterite, epatite B, pertosse e Hib”.
 
“Il Ministero – ha ricordato -  ha riconosciuto da tempo la necessità di rendere l’accesso alle vaccinazioni il più agevole possibile. Oggi però la scienza, che sta dalla parte dei vaccini, ha un nemico col quale fare i conti ed è la disinformazione, la diffusione di falsi studi e false prospettive, che soprattutto sul web trovano terreno fertile tra i meno informati”.

“I pediatri – ha precisato la Ministra - , in questa battaglia, sono in prima linea perché sono loro la fonte della prima e corretta informazione. Per questo quanto oggi realizzato dalla Federazione associazioni e società scientifiche dell’area pediatriche, in collaborazione con l'Istituto di Medicina di Scienza dello Sport del CONI, il MIUR, l'Istituto Superiore di Sanità, l'Istituto Nazionale di Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani” e la Croce Rossa italiana ha un grande valore”.
 
Lorenzin ha poi ricordato le iniziative messe in campo. “Continuiamo a ritenere la copertura vaccinale della nostra popolazione un obiettivo prioritario e una grande conquista di salute pubblica. Per questo, insieme ai nuovi Livelli Essenziali di Assistenza abbiamo voluto la copertura finanziaria del Nuovo Piano Nazionale Vaccini, e con questa legge di stabilità abbiamo voluto dare un nuovo, poderoso, segnale destinando al Fondo vaccini oltre 99 milioni per il 2016, mentre per il prossimo triennio sono previsti stanziamenti pari a 127 e 186 milioni di euro. Le risorse destinate ai vaccini rappresentano, come ci ricorda l’Organizzazione Mondiale della Sanità, un grande investimento in prevenzione, l’intervento di Sanità pubblica più importante per l’umanità dopo l’acqua potabile. Oggi siamo, per certi aspetti incredibilmente, richiamati a ricordare tutto questo, evidenziare, con la scienza, che i vaccini sono sicurezza, salute. Oggi, questo grande investimento, lo riproponiamo insieme alla forza trainante degli atelti attraverso il Coni, e grazie al Miur, che con i suoi sportelli all’interno delle scuole ospiterà corretta informazione alle famiglie”.

24 ottobre 2016
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy