Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 28 SETTEMBRE 2020
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Polio. Oms: “Eradicato secondo ceppo, ne rimane solo uno. È un risultato storico”


Annuncio oggi dell’Organizzazione mondiale per la sanità: “Questo è un risultato significativo che dovrebbe rinvigorire il processo di eradicazione e fornire la motivazione per il passaggio finale: l'eradicazione del poliovirus selvaggio di tipo 1. Questo virus rimane in circolazione in soli due paesi: Afghanistan e Pakistan”.

24 OTT - “Il virus della poliomelite di tipo 3 (WPV3) è stato sradicato in tutto il mondo. Lo annuncia l'Oms nella giornata mondiale contro la polio. Dopo l'eradicazione del vaiolo e del poliovirus di tipo 2, questa notizia rappresenta un risultato storico per l'umanità”. È quanto ha annunciato oggi l'Organizzazione mondiale della sanità. Esistono tre ceppi di polio, sintomaticamente identici in quanto causano una paralisi irreversibile o addirittura la morte. Ma ci sono differenze genetiche e virologiche che rendono questi ceppi tre virus separati che devono essere sradicati singolarmente. Al momento ne rimane solo uno ancora da sradicare.
 
“Il raggiungimento dell'eradicazione della polio sarà una pietra miliare per la salute globale”, ha affermato il dott. Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità e presidente della Polio Global Eradication Initiative (GPEI) Consiglio di sorveglianza “Rimaniamo pienamente impegnati a garantire la disponibilità di tutte le risorse necessarie per eradicare tutti i ceppi di poliovirus. Sollecitiamo tutti gli altri soggetti interessati e partner a mantenere la rotta fino al raggiungimento del successo finale”, ha aggiunto.

 
Esistono tre ceppi di poliovirus selvatici individuali e immunologicamente distinti: poliovirus selvaggio di tipo 1 (WPV1), poliovirus selvaggio di tipo 2 (WPV2) e poliovirus selvaggio di tipo 3 (WPV3). Sintomaticamente, tutti e tre i ceppi sono identici, in quanto causano una paralisi irreversibile o addirittura la morte. Ma ci sono differenze genetiche e virologiche che rendono questi tre ceppi tre virus separati e che devono essere eradicati singolarmente.
Il WPV3 è il secondo ceppo del poliovirus eliminato, in seguito alla certificazione dell'eradicazione del WPV2 nel 2015. L'ultimo caso del WPV3 è stato rilevato nel nord della Nigeria nel 2012. Gli investimenti in lavoratori qualificati, strumenti innovativi e una rete globale di laboratori hanno contribuito a determinare che nessun WPV3 esiste in qualsiasi parte del mondo, a parte esemplari bloccati in un contenimento sicuro.
 
"Il poliovirus selvaggio di tipo 3 viene sradicato a livello globale", ha professor David Salisbury, presidente della Commissione globale indipendente per la certificazione dell'eradicazione della poliomielite. "Questo è un risultato significativo che dovrebbe rinvigorire il processo di eradicazione e fornire la motivazione per il passaggio finale: l'eradicazione del poliovirus selvaggio di tipo 1. Questo virus rimane in circolazione in soli due paesi: Afghanistan e Pakistan. Non possiamo fermare i nostri sforzi ora: dobbiamo eliminare tutti i ceppi rimanenti di tutti i poliovirus. Abbiamo buone notizie dall'Africa: nessun poliovirus selvaggio di tipo 1 è stato rilevato in qualsiasi parte del continente dal 2016 di fronte al miglioramento della sorveglianza. Sebbene la regione sia interessata dalla circolazione dei poliovirus derivati ​​dal vaccino, che devono essere urgentemente arrestati, sembra che il continente sia libero da tutti i poliovirus selvatici, un risultato straordinario. "

24 ottobre 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy