Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 19 MAGGIO 2021
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Covid. Quattro regioni in arancione. Valle d’Aosta a rischio rosso e Puglia spera nel giallo. In lieve calo l’incidenza nazionale

di L.F.

L’ufficialità si avrà solo domani ma certamente Calabria, Sicilia, Basilicata resteranno arancioni. La Sardegna potrebbe diventarlo mentre la Valle d’Aosta rischia pericolosamente il rosso a causa di un’incidenza che supera i 250 casi. La Puglia invece spera nel giallo. Incidenza settimanale nazionale in calo a 148 rispetto ai 152 della scorsa settimana.

29 APR - Quattro Regioni resteranno in arancione (Calabria, Sicilia, Basilicata e la Sardegna che lascia così il rosso) mentre la Valle d’Aosta è in bilico per tornare rossa dato che ha un'incidenza che supera i 250 casi per 100 mila abitanti. La Puglia invece può sperare nella zona gialla anche se aspetta gli ultimi dati per averne conferma. L’ufficialità si avrà solo domani con il nuovo monitoraggio del periodo 19-25 aprile.
 
Difficile, visto ancora l’andamento in calo dell’epidemia che le regioni in giallo possano cambiare colore. Per quanto riguarda l'incidenza settimanale nazionale essa dovrebbe essere in calo a 148 casi per 100 mila abitanti rispetto ai 152 della scorsa settimana.


29 aprile 2021
© Riproduzione riservata


Allegati:

spacer Tabella

Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy