Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 05 OTTOBRE 2022
Basilicata
segui quotidianosanita.it

Formazione Fials. Responsabilità giuridica in sanità: perché l’Università non insegna niente in tema di diritto? 

A conclusione della tre giorni dedicata all'aggiornamento professionale in tema di diritto sanitario Giuseppe Costanzo, segretario provinciale Fials Potenza, traccia un bilancio positivo: “Circa 250 lavoratori ricoprenti l'intero spettro delle professioni sanitarie hanno partecipato ai corsi del professor Mauro Di Fresco (Adi). L'aggiornamento e la crescita professionale del personale non sono soltanto un obbligo di legge ma una questione strategica”.

27 NOV - La formazione è un pezzo importante delle attività della Fials. Giuseppe Costanzo, segretario provinciale del sindacato autonomo della sanità a Potenza traccia un bilancio positivo della tre giorni dedicata all'aggiornamento professionale in tema di diritto sanitario e in particolare della responsabilità giuridica dei professionisti sanitari introdotta dalla legge Gelli: “Circa 250 lavoratori - spiega Costanzo - ricoprenti l'intero spettro delle professioni sanitarie, hanno partecipato ai corsi del professor Mauro Di Fresco, un collega infermiere che ha deciso di diventare avvocato a partire da una sua vicenda drammatica di mobbing e di persecuzione sul luogo di lavoro. Oggi la sua Associazione di diritto infermieristico è un punto di riferimento nazionale per la capacità di aprire e vincere vertenze difficili sul terreno giudiziario”.
 

“Come Fials - commenta il dirigente sindacale, che è anche commissario provinciale a Matera - siamo orgogliosi di poter coinvolgere un professionista della sua levatura, che assicura una formazione di altissimo livello per i nostri aderenti. Agli incontri strategicamente distribuiti sul territorio lucano, a Potenza, Lagonegro e Matera, hanno partecipato anche lavoratori calabresi e pugliesi, confermando il riconoscimento nella categoria della qualità della nostra offerta formativa”.
 
“Nella nostra visione - conclude Costanzo - la formazione continua non è soltanto un obbligo di legge né tantomeno un fiore all'occhiello. Il nostro è un impegno sindacale a 360°. Infatti, la difesa e la tutela dei lavoratori è sempre congiunta all'attenzione ai diritti dei pazienti e dei cittadini a una sanità di qualità. Quindi l'aggiornamento e la crescita professionale del personale sono una questione strategica. Devo perciò ringraziare lo staff della Fials di Potenza per il grande lavoro svolto su questo terreno così importante”.
 
“La legge Gelli - commenta il professor Mauro Di fresco, che ha condotto il modulo formativo - è stata scritta da un medico a favore dei medici e penalizza le altre categorie professionali della sanità. Così come succede già dall'università: invece di istruire gli infermieri sulle questioni essenziali di diritto civile e penale che li riguardano si continuano a mantenere attivi insegnamenti sul servizio alberghiero da offrire ai pazienti e zero ore di diritto”.  

27 novembre 2018
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Basilicata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy