Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 27 GIUGNO 2022
Lazio
segui quotidianosanita.it

Università La Sapienza: Dottorato di ricerca honoris causa a Joseph Loscalzo per la Network Medicine

Il riconoscimento al professore americano per gli importanti studi compiuti nel campo della Network Medicine, la recente disciplina nata nei laboratori della Harvard Medical School che si propone di definire un nuovo approccio alle malattie per migliorare l’accuratezza della diagnosi e guidare la terapia di precisione.

16 MAG - "Oggi, presso la Sala del Senato accademico della Sapienza, il rettore Eugenio Gaudio ha insignito Joseph Loscalzo del dottorato di ricerca honoris causa in 'Tecnologie biomediche innovative in medicina clinica' per gli importanti studi compiuti nel campo della Network Medicine, la recente disciplina nata nei laboratori della Harvard Medical School che si propone di definire un nuovo approccio alle malattie per migliorare l’accuratezza della diagnosi e guidare la terapia di precisione". È quanto si legge in ua nota dell'Università La Sapienza di Roma.
 
“Con grande soddisfazione - dichiara il rettore Eugenio Gaudio - conferiamo oggi questo titolo, in linea con la tradizione di eccellenza che ha sempre caratterizzato la Sapienza. I risultati raggiunti dal Professor Loscalzo nella sua carriera rivelano chiaramente la sua straordinaria capacità di produrre scienza ai massimi livelli e di tracciare nuove strade per le generazioni future di ricercatori”.
 
"Joseph Loscalzo, docente statunitense, direttore del Dipartimento di Medicina e primario al Bwh-Brigham and Women's Hospital, nonché titolare della Cattedra Hersey in Teoria e pratica della medicina presso la Hms-Harvard Medical School - prosegue la nota -, è riconosciuto come uno dei massimi esperti del settore e promotore della moderna 'trasformazione della medicina'".
 
"Nato a Camden in New Jersey (USA), Loscalzo ha sviluppato un particolare interesse verso le scienze - spiega la nota -, scaturito dopo aver assistito alla morte della nonna per un cardiopatia non adeguatamente valutata. Quando giunse per lui il momento di intraprendere un percorso universitario, non ci furono dubbi sulla scelta: usando le sue stesse parole, l’attrazione per la medicina era dovuta 'all’entusiasmo per la ricerca e al privilegio di essere in grado di aiutare le persone nel momento della loro vita in cui sono maggiormente vulnerabili'. Il professor Loscalzo oggi è una delle menti trainanti dell’American Heart Association e nel 2017, è stato insignito del loro più alto riconoscimento, il Gold Heart Award".
 
"La motivazione del conferimento del titolo - insiste la nota - sottolinea il suo fondamentale contributo allo studio di approcci innovativi di Network Medicine e di medicina di precisione che rappresentano una delle aree di maggiore interesse e innovazione nel campo della ricerca medica e biologica, che si estendono dalla ricerca di base a quella traslazionale".
 
“Il Professor Loscalzo rappresenta un pioniere della Network Medicine - commenta Antonella Polimeni, Preside della Facoltà di Medicina e odontoiatria - un importante strumento nella diagnosi e nello sviluppo di terapie personalizzate”.
 
“La Network Medicine - aggiunge Sebastiano Filetti, docente di Medicina interna del Dipartimento di Medicina traslazionale e di precisione - offre grandi promesse, essendo una nuova disciplina destinata a rivedere radicalmente il nostro approccio alla biologia e alla malattia, destinata a cambiare il volto della medicina per come l’abbiamo conosciuta da oltre un secolo”.
 
"In questa direzione - sottolinea la nota - si sta muovendo la Sapienza e nello specifico il centro di ricerca interdipartimentale S.T.I.T.C.H. - Sapienza Information-Based Technology InnovaTion Center for Health che accoglie fra le sue principali attività di ricerca progetti incentrati sulla Big Data Analysis, la Network Analysis e la Network Medicine".
 
"La cerimonia di conferimento del dottorato ad honorem è stata aperta dalla prolusione del rettore Eugenio Gaudio - si legge ancora nella nota -, per proseguire con l’allocuzione del Preside della Facoltà di Medicina e odontoiatria Antonella Polimeni, mentre l’elogio di Joseph Loscalzo è stato tenuto da Sebastiano Filetti, docente di Medicina interna del Dipartimento di Medicina traslazionale e di precisione. La cerimonia si è conclusa con la Lectio magistralis di Joseph Loscalzo intitolata 'Network Medicine: Contemporary Approach to Human Disease'".
 
"All’evento di questa mattina è seguito nel pomeriggio un simposio intitolato 'From a modern to a transformative medicine' volto a celebrare non solo i meriti di Joseph Loscalzo ma anche la sua profonda conoscenza dei metodi e degli approcci tradizionali della medicina - conclude la nota - che lo ha portato a identificarne i limiti e a proporne delle soluzioni innovative".

16 maggio 2019
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy